TransAnatolia 2017

link.png Posti strani dove lavorare


09 Gennaio - 5° tappa - Benvenuti in Chile.jpgNon ho più la memoria di una volta quindi tendo a non ricordare più i tanti posti strani in cui lungo questi anni di rally ho lavorato...Però certo quello di oggi va a finire sicuramente sul podio. Arica, in Cile, cittadina a pochi passi dal confine con il Perù, ci ha accolti intorno alle 10 e mezza di mattina, che in realtà qui in Cile, per la differenza di orario, sono le 12,30.

09 Gennaio - 5° tappa - Grazie Perù, Grazie a voi Ad Arica siamo già venuti due volte, due anni fa addirittura con la tappa di riposo, l'anno scorso con l'ultima tappa del Cile. Eppure nonostante questo, mi ricordavo bene la cittadina, il posto dove cambiare la valuta, alcuni baretti, un albergo in cui avevamo dormito, ma non mi ricordavo dove si trovava il mitico Jumbo Market che in Cile è il mio rifugio sicuro, sempre, in questi cinque anni. Con il suo bar con il wi-fi libero, con il suo supermercato fornitissimo, con la gentilezza del suo personale. Niente da fare, frugavo nella mia memoria ma non mi ricordavo dove fosse ad Arica ed in effetti non me lo ricordavo perchè non c'è ! Arica non ha un Jumbo Market...e quindi? Un signore per strada ci dice, però c'è il Leader - pensando che debba fare la spesa - che è un supermercato di livello più basso, un po' dozzinale, soprattutto senza servizi all'interno. Però ci vado lo stesso e scopro subito, chiedendo al personale, che il wi-fi non ci sta ! Però un signore gentile si prende a cuore la cosa e mi dice...però il negozio della parrucchiera ha il wi-fi e mi ci accompagna. Vista l'ora, la signora sta facendo uno shampoo ad una cliente ma ci fa entrare con grande affabilità e poi ci dice, "certo che ho il wi-fi, però non mi ricordo la password"..accidenti, e quindi? Sto per andarmene quando una cliente, con i capelli bagnati mi dice..."Però io ho l'I Phone 4 se vuole può collegarsi attraverso la mia linea" Mitica ! Però non vorrei disturbare...e di tempo per farmi la piega, o la manicure, non ne ho e quindi "Ma figuriamoci - dice la titolare del negozio - si sieda qu"i e mi sistema su una poltroncina, con il computer sulle ginocchia e io parto a razzo e comincio a lavorare, mentre attorno me si va avanti a colpi di spazzola e di phon...Tutto bene fino a che la cliente non finisce la sua messa in piega e timorosa mi dice, 'io dovrei andare a casa a preparare il pranzo'...Accidenti, avrei potuto pagarle che so, una pedicure, per farla restare ancora un po' ma doveva proprio rientrare...così ho chiuso il collegamento, l'ho ringraziata davvero di cuore e me ne sono venuta via...ora mi chiedo, a Calama ci sarà un Jumbo Market per domani?