TransAnatolia 2017

link.png 12 Ore di Lignano: la Resurrezione


LIBEEra un sogno, oppure, per meglio dire, ormai si credeva che solo un sogno avrebbe potuto riportare in vita la Lignano Sabbiadoro, chiamata così da tutti ma nota al pubblico come la '12 Ore di Lignano Sabbiadoro'. Ma il sogno e la speranza di alcune persone, giuste, hanno fatto sì che il tutto si realizzasse. Stamattina a Udine è stata presentata la nuova edizione della mitica gara che risorgerà ad ottobre 2013 che si chiamerà Lignano International Beach Race Enduro.

IlConferenza stampa LIBE 19 ottobre - nel week end dal 18 al 20 di ottobre - tornerà a vivere la Lignano Sabbiadoro. Ovviamente inizialmente non potrà essere una 12 ore, come una volta, ma è un sicuro obiettivo che gli organizzatori si sono prefissati. La gara sarà pur sempre a coppie come era una volta, ma la differenza sta nel fatto che le moto invece di due saranno tre. Se cioè, nel corso della gara, una moto si dovesse rompere, la coppia non sarà costretta al ritiro ma potrà utilizzare una moto di riserva.

Due le prove speciali, tracciate sulla spiaggia di Lignano, dalla Terrazza e verso la Pineta, mentre la seconda si correrà proprio nella Pienta, ma il programma e il progetto sono ancora in via di sviluppo ed è ancora troppo presto dunque, per parlare di percorso definitivo.

La gara partirà verso le 19 di sabato pomeriggio dopo una serie di prove libere e cronometrate che decideranno l'entrata sulla linea di partenza: partenza che come nella tradizione avverrà in linea. La prima speciale partirà con uno dei due piloti della coppia che correrà, sempre lui, per circa mezz'ora. Poi finita la speciale il primo pilota andrà al parco rifornimento e dopo aver fatto il pieno si presenterà al via della seconda prova speciale.

Nel frattempo il secondo pilota - mentre il primo affronta la seconda PS - si porterà sulla partenza della prima PS e così si andrà avanti, per un totale, al momento sembra, di 4 ore di gara.

Il moto club organizzatore è quello di Gabriele Silino, "QuadforQuad" di Forni di Sopra e dietro a tutto il progetto stanno proprio le istituzioni di Lignano Sabbiadoro che hanno deciso di riportare in auge la bellissima gara.

Le classifiche, suddivise per categorie, terranno conto della somma dei tempi staccati da ognuno dei due piloti in gara.

Queste al momento le prime notizie che siamo riusciti a strappare agli organizzatori, ma per saperne di più potete anche venire alla BIT di Milano, se per caso siete in zona, sabato mattina e raggiungerci allo stand del Friuli.