link.png Peterhansel correrà all'Italian Baja


Mister Undici Dakar si è fatto un regalo. Fabrizio Meoni, se la Dakar andava bene, si regalava l'iscrizione al Touquet, StephaneStephane in moto invece si è regalato l'Italian Baja, e chissà, magari anche la partecipazione alla Coppa del Mondo Bajas 2013. Ebbene sì, il grande campione rispolvera la sua Yamaha e viene a correre a Pordenone, dal 15 al 17 marzo. 

La notizia viene raccontata in modo davvero curioso da patron Mauro Tavella. "L'altro giorno - dice Mauro - stavo in Peterhansel in motoufficio e scartabellavo fra le iscrizioni già arrivate e i versamenti delle stesse e ad un certo punto trovo un versamento a nome Peterhansel. Non credevo ai miei occhi. Allora ho riguardato le schede di iscrizione e ho visto che non c'era nulla a suo nome". Tavella è una vecchia volpe e ha capito tutto....ma è stato zitto, e ha aspettato. Fino a stamattina, quando la Yamaha France lo ha chiamato e gli ha chiesto di iscrivere Stephane.

E così 'Peter' correrà a Pordenone e nello stesso tempo farà correre anche un sacco di appassionati che non vorranno perdersi la possibilità di venire a vederlo di nuovo in sella ad una Yamaha. Il contratto che lo lega alla X Raid, come prima guida della Mini All4 Racing con la quale anche quest'anno, per la seconda volta consecutiva, ha vinto la Dakar, permette a Stephane di correre in moto ma solo fino a luglio...Come Cenerentola, la mezzanotte di Stephane è il mese di luglio. In quel momento lui, per non rischiare di farsi male, deve appendere la moto al chiodo e concentrarsi sulle 4 ruote. Il Sardegna Rally Race normalmente per lui è l'unica - ed ultima visto che si corre fra maggio e giugno - possibilità di correre nel mondiale e in questi ultimi anni ha fatto vedere che in moto è ancora ben capace di andare. Poi viene il trial, con il quale il pilota francese ama allenarsi insieme alla sua compagna Andrea Mayer, in gara anche lei lo scorso anno sempre con una Yamaha, in Sardegna. Per questa Baja si sa che Peterh non sarà solo, ma ancora non si sa il nome dell'altro pilota....Forse Oliver Pain? Forse Michael Metge? Forse Frans Verhoeven? Certo che ora, la gara moto, di Pordenone, assume tutt'altro gusto e valore, anche se, c'è da giurarci, Stephane dirà che è qui solo per divertirsi, e senza velleità di classifica...Sì, certo...come no !

 

(Nella foto AP Photosport, Stephane in Sardegna nel 2012.)