TransAnatolia 2017

link.png Italian Baja, Peterhansel riassapora il gusto del podio in moto


La vittoria dell'edizione 2013 va ad Alessandro  Ruoso che con  la sua 450 Yamaha YZ-F, moto da cross, omologata dalla Quaddy, si è tolto il gusto di battere il grande Stephane Peterhansel. Pilota di cross locale, Ruoso ha vinto 9 delle dieci prove speciali in programma centrando il successo per 1'07" su Stephane Peterhansel, secondo assoluto su Yamaha, che ha vinto anche una prova speciale. E come se non bastasse è di un'altra Yamaha anche la terza posizione, visto che Alessandro Botturi ha ottenuto il terzo gradino del podio.

La battaglia è stata entusiasmante soprattutto fra Botturi e Alex Zanotti ottimo quarto assoluto a soli 33" dal Bottu. "Abbiamo battagliato per tutto il tempo - racconta Alex al via con la TM 450 versione Baja- ma ieri sono caduto malamente e ho perso almeno tre minuit.. Poi oggi Botturi ha pagato un minuto di penalità e in questo modo i tempi si sono stabilizzati. Sono molto contento del risultato. Quinto posto per Mauro Sant al via con una delle moto Husqvarna del team by Speebrain.