TransAnatolia 2017

link.png Orobica Raid all'Italian Baja


19 gennaio - N. 558 - Giulio Verzeletti.JPGDopo lo squadrone di tre camion schierato alla Dakar 2013, il team Orobica Raid torna in pista, o meglio sulle prove speciali sterrate, e lo fa a Pordenone. All'Italian Baja il team capitanato da patron Giulio Verzeletti con Alex Caffi alfiere di spicco si presenta con i tre Mercedes Unimog che hanno concluso la Dakar il 20 gennaio a Santiago del Cile.

21 gennaio - il Team Orobica al completo.JPGGiusto il tempo di riportarli a casa da Le Havre. Il tempo di rimetterli in sesto, un po' di manutenzione ordinaria e i tre Unimog Mercedes sono pronti a ripartire. Lo comunica oggi l'ufficio stampa dell'Italian Baja che  pubblica un comunicato tutto dedicato allo squadrone bergamasco di cui però fanno parte anche i veneti.

 

"Ultimi rintocchi del conto alla rovescia per l’Italian Baja 2013, che andrà in scena la prossima settimana dal 14 al 17 marzo. Le iscrizioni si sono chiuse mercoledì superando ampiamente quota 100 concorrenti e tra questi ci sono anche i tre camion del team Orobica Raid di Giulio Verzeletti, completando un’offerta di fuoristrada davvero spettacolare. “I nostri mezzi sono rientrati dalla Dakar un po’ ammaccati – sottolinea il team manager bergamasco – ma li abbiamo rimessi in forma e ora sono pronti ad affrontare il Baja, una gara impegnativa, molto bella e veloce che va preparata con cura”. Ancora da definire il copilota del figlio Giacomo su uno dei tre Unimog Mercedes Benz 400, mentre gli altri due saranno condotti da Paolo Calabria affiancato dallo stesso Giulio e Giuseppe Fortuna in coppia in Eleonora Dal Prà. “Alla Dakar si viaggia sempre in tre – spiega Verzeletti – perché c’è bisogno anche di un meccanico a bordo e comunque, date le difficoltà di un percorso estenuante, stare in gruppo è un fattore psicologico importante. Al Baja possono bastare pilota e navigatore, stando però attenti alle insidie del tracciato”. I camion hanno trazione integrale, motori da 6400 cc e una potenza di circa 400 cavalli. Rispetto all’anno scorso sono stati decisamente alleggeriti, passando da 82 a 65 quintali di stazza. “Se guardiamo al  rapporto peso potenza siamo scesi di circa il 15 % in termini di peso e cresciuti almeno del 20 % in termini di potenza, con indubbio vantaggio di motricità”.  Alla Dakar il team Orobica ha ottenuto il 5. posto con Verzeletti, il 6. con Alex Caffi e il 7. con Marino Mutti. All’Italian Baja probabilmente non avranno avversari e sarà sfida interna, anche se dall’urna delle iscrizioni potrebbe spuntare una sorpresa in extremis. Farà parte della squadra anche il centauro Jacopo Cerutti, al via della gara moto in sella forse a una TM."

***

FIA AND FIM WORLD CUP 2013

ITALIAN BAJA – 14th/17th MARCH

Truck trio version of the Orobica Raid Team at the Italian Baja

Directly from the Dakar, the Unimog Mercedes Benz are now ready to offer a big show through the Country routes along the Meduna, Cosa and Tagliamento riverbeds.

Pordenone, 8th March 2012_  Countdown goes on for the 2013 edition of the Italian Baja, which will take place next week from 14th to 17th March. Entries have been closed on Wednesday, confirming that over 100 competitors will take part in the race, including three trucks belonging to the  Orobica Raid of Giulio Verzeletti, assuring an extraordinary complete show. “Our vehicles are not in very good shape, after taking part in the Dakar – remarks the Team manager from Bergamo – but we did our best to carefully prepare them to face the Baja, considering hardness and fastness of this beautiful race”. Two of the Unimog Mercedes Benz 400 will be driven respectively by Paolo Calabria, navigated by Giulio, and Giuseppe Fortuna, together with Eleonora Dal Prà. The third truck will be driven by the Team manager’s son Giacomo, with a nowadays still nameless navigator. As Verzeletti explains  “There must be three persons on board to face the Dakar, as a mechanic is necessary in any time and each other’s psychologically support is important, as it deals on a weary difficult  track. On the contrary, at the Baja driver and navigator can perfectly manage the race, paying attention to track’s traps”. Trucks dispose of a four wheels traction, a 6400cc engine and about 400HP. Comparing last year’s trucks weight, instead of 82ql they now weigh just 65ql. “It has been 15% lightened and that  means a proportional 20% power increasing”.  The Orobica Team seized three good positions at the Dakar, as Verzeletti gained the 5th place, immediately followed by Alex Caffi at the 6th position and Marino Mutti, who came in 7th. They probably won’t have to face any challenger at the Italian Baja, but to fight an inner duel, although nobody knows, maybe some late entry could suddenly surprise them. The Team will line up also the biker Jacopo Cerutti, probably riding a TM.