TransAnatolia 2017

link.png Cominotto-Botturi secondi a Bibione


Sotto una pioggia torrenziale il sabato di Pasqua si è corsa a Bibione l'edizione 2013 del Sand Xtreme Challenge. Il maltempo, terribile in quei giorni, come in questi d'altra parte, ha costretto gli organizzatori a vari cambiamenti di programma, legati agli orari ed al percorso, ma alla fine una cinquantina di piloti temerari si sono affrontati sulla psiaggia dell'Adriatico, grazie allo sforzo immane degli uomini del Moto Club Bibione.

Ecco il comunicato degli organizzatori :

Nemmeno il maltempo ha potuto fermare la macchina organizzativa del Moto Club B.B.1 Bibione, che ha saputo portare a termine la Beach Motor Race sotto una pioggia incessante.
È stata l’acqua la principale protagonista alla Beach Motor Race, la prima delle gare in programma in riva all’Adriatico per l’edizione 2013 del Bibione SandXtreme Challenge.  La perturbazione che in questo periodo sta flagellando le nostre latitudini ha continuato a rovesciare anche su Bibione enormi quantità di pioggia; dopo una iniziale tregua, a metà pomeriggio sono riprese le precipitazioni, ma questo non è bastato a fermare la squadra
organizzativa del Moto Club B.B.1 Bibione che, seppure con qualche modifica al programma, ha dato il via alla gara.  Partenza, quindi, anticipata alle ore 17:00, nel tentativo di evitare la ripresa delle piogge, e
accorpamento delle due manche inizialmente previste, su un percorso anch’esso accorciato a causa della impraticabilità di alcuni tratti. Cinquanta i temerari schierati al via di una gara che si preannunciava difficile, con il forte sloveno Toni Mulec ad affrontare la prima curva in testa al gruppo, seguito dalla coppia Doeksen-Maddii, Patrick Neisser e Müller-Fantin.
Presto si sono fatti sotto anche Vanni Cominotto ed Alessandro Botturi, Marcus Tischhart e la coppia tutta di
casa Zamparo-Buttò, a dichiarare le proprie ambizioni per i gradini alti del podio. Al calare dell’oscurità si sono accesi i fari delle moto, aggiungendo magico pathos a una notte sferzata dal maltempo che avrebbe meritato tutt’altro destino. Un guasto elettrico metteva tuttavia improvvisamente fine ai sogni di gloria di Mulec, che fino a quel momento aveva condotto la gara, mentre Cominotto-Botturi confermavano la loro indiscussa classe di campioni mondiali entrando in zona podio; dietro, le posizioni si mantenevano per lo più stabili, con qualche ritiro dovuto a defezioni dei mezzi, oltremodo sollecitati. Purtroppo l’inclemenza del tempo persisteva, costringendo la direzione di gara a interrompere le ostilità con 30 minuti di anticipo sull’orario previsto; più della metà dei piloti sono comunque riusciti a concludere l’edizione 2013 in notturna della Beach Motor
Race, anch'essa a suo modo memorabile nonostante le avversità.
Le classifiche:
Coppie
1º Doeksen J. - Maddii M.
2º Cominotto V. - Botturi A.
3º Müller W. - Fantin D.
Marathon
1º Neisser P.
2º Tischhart M.
3º Del Pino G.
Trofeo Daniele Vidotto (riservato alla prima coppia del MC B.B.1 Bibione)

Zamparo-Buttò

Per vedere le classifiche clicca qui : Beach Moto Race 2013 - Classifiche