KRKA 2018

link.png KRKA 2013: riassunto di una bella tre giorni


Nessun posto meglio di Primosten, 25 km a sud di Sibenik, poteva ospitare il KRKA Enduro Raid 2013 visto che la splendida cittadina che ospita da tre anni il KRKA è, secondo il claim dell’ente del Turismo, il perfetto connubio di Sole, Mare e Pietra. Ed enduro, naturalmente !

Venerdì 26 aprile ha preso il via, alle 9, il primo concorrente del “2013 KRKA Enduro Raid” dalla Piazza Centrale di Primosten.
Il KRKA Enduro Raid, quest’anno alla sua terza edizione, ha visto al via 151 uomini e 5 donne, in rappresentanza di sette nazioni, che si sono cimentati su due anelli di circa 200 km nelle giornate di Venerdì 26 e Sabato 27 Aprile. Le classifiche sono state definite attraverso due prove speciali. La prima di 750 metri, dopo solo 4 km dalla partenza, mentre la seconda era la tradizionale prova di 2.5km sulla spiaggia della penisola di Raduca a Primosten. Già Venerdì sera ci sono state le premiazioni delle quattro classifiche: la Classifica Newfren per monocilidrici, la Classifica PlanetSport per i Bicilindrici, la Classifica SoloEnduro.it e la classifica Newfren
Femminile.
Il vincitore della classifica assoluta Newfren è stato Eduard Ederer che in entrambe le prove speciali ha regolato Bernard Pitzl a 3”974 e Simone Crimella a 7”703. Appena fuori dal podio Danilo Monti (9”928) e Alessandro Bertucci (13”081). La Classifica Femminile è stata vinta da Lorella Tubiani, mentre il Trofeo Soloenduro.it è stato vinto da Simone Crimella che ha regolato Roberto Motta e Marco Nava. Infine, il trofeo Twins PlanetSport è stato vinto da Giuseppe Giunta, per soli 3”149 su Nazario Zamagni e Markus Ruprecht.

La seconda giornata del TRX’ 2013 KRKA Enduro Raid si era aperta con un sole pallido e molto vento. Queste condizioni sono durate poco e – come da previsioni – prima di mezzogiorno il cielo si è
coperto e sono già iniziate a cadere le prime gocce. Quindi il pit-stop gastronomico si è protratto per molti ben oltre la canonica mezzora dato che nessuno aveva una gran voglia di
mettersi in strada. In queste condizioni cadute e rotture meccaniche sono state molto più frequenti, e circa la metà dei concorrenti ha preferito tornare direttamente a Primosten per la tradizionale “sagra delle sardine
alla brace” offerta dal Sindaco ai partecipanti del KRKA.
Chi invece ha voluto impegnarsi con acqua e fango ha goduto di piste insolitamente vuote e di condizioni divertenti ed autunnali. Alle 18:00 Marco Borsi e Claudio Verna, con l’arrivo dell’ultimo concorrente, Adriano Savoini, hanno chiuso una piacevolissima terza edizione del TRX’ 2013 KRKA Enduro Raid. Un’edizione che ha
fatto registrare il record di partecipanti (160), segno che la formula di una cavalcata a fine Aprile, in un luogo rinomato per le vacanze estive funziona ancora anche se costringe molti a 800-1000 km.
All’anno prossimo, arrivederci al TRX’ KRKA Enduro Raid 2014.