TransAnatolia 2017

link.png Pharaons Rally: una sicurezza


Fra Rally che vengono annullati ancora prima di partire con la prima edizione, il Tunisia, fra nuove proposte che nascono, il Grecia, restano nel mondo dei rally raid delle certezze e questa è una di quelle. Il Pharaons Rally del 2013 si preannuncia una gara bella e combattuta, e se non sbaglio, la prossima dovrebbe essere la 16. edizione.

Le iscrizioni per la gara si sono aperte a metà febbraio e la competizione in Egitto si correrà dal 28 settembre al 5 ottobre, esattamente in concomitanza con la ISDE 2013 in Sardegna. I piloti non sono gli stessi, e quindi non ci sarà concomitanza problematica per gli iscritti, mi chiedo piuttosto come faranno i commissari federali, e diversi team manager, che potrebbero in effetti trovarsi impegnati sui due fronti.

Ma bando alle ciance, vediamo un po' di scoprire questa nuova edizione del Pharaons attraverso il suo ultimo comunicato stampa: 

Un Paese dalla storia millenaria, un deserto tra i più belli e vari del mondo, un’organizzazione che mette al primo posto le esigenze dei partecipanti, una sfida che dura da trent’anni e che ha scritto pagine epiche nella storia dei Rally Raid. Tutto questo è il Pharaons Rally, che rinnova puntuale la sfida nel deserto egiziano dal 28 settembre al 5 ottobre prossimi. Le iscrizioni, aperte a metà febbraio, stanno procedendo celermente e tra pochi giorni scade la prima e più vantaggiosa tariffa.Nel mentre, lo staff del Pharaons Rally si è radunato all’Italian Baja di Pordenone, la prima prova della Coppa del Mondo FIA, per illustrare ai piloti i primi spunti dell’edizione 2013, offrendo agli iscritti alla Baja uno sconto sulla tariffa di iscrizione al Pharaons.

Tra poche settimane partiranno le ricognizioni che tracceranno il percorso della nuova edizione e certamente ci sarà ottimo pane per i denti dei rallysti più esigenti, con sei tappe che angolo dopo angolo, duna dopo duna, pista dopo pista sveleranno quanto sia bello e difficile, ma allo stesso tempo appagante, solcare il misterioso deserto egiziano.

Ma non è solo il percorso, la location, a rendere differente il Pharaons Rally. La gara egiziana è rimasta una delle poche dove si respira l’atmosfera del vero rally raid, con un bivacco in “stile africano” dall’atmosfera unica…

Se tutto questo non basta, ecco i dieci buoni motivi per non perdere l’appuntamento con il Pharaons Rally 2013:

1 - 3.000 km in uno dei deserti più belli del mondo
2 - Traversata dei veicoli Venezia/Alessandria in 3 giorni
3 - Spese doganali incluse nei costi di trasporto
4 - Trasferimenti ridotti al minimo
5 - Partenza dalle Piramidi di Giza
6 - Dune maestose
7 - Servizio Balai e servizio Camion Casse
8 - Staff medico europeo
9 - Road book curato nei minimi dettagli
10 - Bivacchi 5 stelle

ENGLISH TRANSLATION

A Country with a thousand-year old history, a desert among the most beautiful and varied of the world, a reliable organization that gives priority to its participants need, a contest that lives since thirty years and wrote some important pages in the history of Rally-Raids. All this is what Pharaons Rally is, ready to renew its challenge in the Egyptian desert from September 28th to October 5th. Registrations opened on mid-February are proceeding fast and few days are left to the deadline of the first and most convenient rate.Meanwhile the Pharaons Rally staff met at the Italian Baja in Pordenone - the first trial of the FIA World Cup - to show all drivers and riders the first start of this 2013 edition: a discount on the early Pharaons registration rate as an offer to the Baja competitors.

Scouting will start in few weeks in order to trace the route of this new edition and certainly there will be good chances for the most demanding competitors, with six stages that corner after corner, dune after dune, trail after trail will reveal how difficult and how beautiful, how fulfilling is to cut through the mysterious Egyptian desert.It’s not only the track, the location, to make Pharaos Rally different. The Egyptian race is still one of the few where you can breathe the atmosphere of the real rally-raid, with an “African style” bivouac and its unique mood…

If this is not enough, here are ten good reasons not to miss the appointment with the 2013 Pharaons Rally:

1 - 3.000 km in one of the best landscapes in the world
2 - Three days boat crossing for vehicles transfer Venice/Alexandria and back
3 - Custom duty handled by organization
4 - Transfers reduced to the minimum
5 - Start in front of the Great Pyramids in Cairo
6 - Majestic yet accessible dunes
7- Moto boxes truck and balais service available
8 - European Medical Staff
9 - Accurate road book
10 - 5 stars bivouacs