TransAnatolia 2017

link.png Sean Penn e la Dakar in Bolivia


Avete letto ben, c'è proprio scritto Sean Penn. L'attore, nonchè regista americano, che ha vinto due premi Oscar. Un bellissimo personaggio, che personalmente stimo moltissimo, non solo come artista, ma anche per le sue battaglie nel campo dei diritti umani che ha sempre portato avanti in tutti questi anni. Solo che questa volta il suo obiettivo è fermare la Dakar, o meglio...

I giornali boliviani ci sono andati a nozze ovviamente, facendo grandi titoloni sul fatto che Penn vuole fermare la Dakar ma in realtà le cose non stanno esattamente così. Semplicemente Sean è comparso ieri davanti al Congresso degli Stati Uniti perchè intervenga a bloccare il Rally, non permettendo alla Dakar di passare per la Bolivia...ma non lo fa per cattiveria o a fini ecologici o naturalistici. In realtà Sean vuole usare la Dakar e quindi il giro di affari che porterà alla Bolivia per ricattare il Presidente, Evo Morales affinchè liberi Jacob Ostreicher, detenuto a Santa Cruz dal 2011 e accusato di riciclaggio di denaro e partecipazione a organizzazioni criminali. Ovviamente i giornali boliviani non approfondiscono l'argomento e non ci dicono in realtà perchè Jacob sia stato imprigionato, ma Sean Penn dice che non far passare la Dakar nel Paese potrebbe convincere il presidente a liberare il prigioniero. "Il Presidente Morales - ha detto l'attore e regista - ha bisogno di questo tipo di pressioni internazionali per estirpare il cancro maligno della corruzione che sta uccidendo il sistema giudiziario boliviano". Stiamo a vedere ora che cosa succederà e se l'America si muoverà in tal senso.

 

Ecco il testo riportato su : http://www.deportetotalbolivia.com/automovilismo_noticia.php?k=236

WASHINGTON, ESTADOS UNIDOS (deportetotalbolivia.com).- El actor dos veces ganador del Oscar Sean Penn pidió ayer al Congreso de los Estados Unidos que interceda para que el Rally Dakar no pase por territorio boliviano con el objetivo de liberar al empresario estadounidense Jacob Ostreicher, detenido en Bolivia desde el 2011.

En una audiencia ante el Subcomité de Derechos Humanos, repartición del Comité de Asuntos Exteriores del Congreso de los EEUU, Penn pidió que se muevan influencias para pedir a la Amaury Sports Organization que cancele el paso del Dakar 2014 por territorio boliviano, como manera de presionar al Presidente Evo Morales para que se proceda a la liberación de su compatriota Jacob Ostreicher. Penn sostuvo que "Morales necesita este tipo de presión internacional para extirpar el cáncer maligno de la corrupción que esta matando al sistema judicial boliviano".

Ostreicher, amigo personal de Penn, fue detenido en Santa Cruz el 4 de junio de 2011 acusado de lavado de dinero y participación en organizaciones criminales. Desde diciembre del 2012, Ostreicher se encuentra bajo arresto domiciliario.