TransAnatolia 2017

link.png Alex Zanotti riparte domani, e tenta la vittoria nell'Italiano


partenza alexFinalmente ce l'hanno fatta. La moto è stata smontata pezzo per pezzo fino a trovare il problema, e in questa maniera sono riusciti ad aggiustarla ed a correre qui in tempo per ripartire domani, non tanto per il mondiale, ormai compromesso, quanto per il Campionato Italiano.

E' stata una corsa contro il tempo e quando finalmente Alex Zanotti è arrivato a Chia, intorno alle 17, ha tirato un bel sospiro di sollievo. Il problema che stamattina non ha permesso al pilota della Go&Fun di partire e disputare la seconda tappa del mondiale si è prolungato per tutta la mattinata e i suoi meccanici l'hanno cercato smontando la moto ed analizzandola pezzo per pezzo. Finalmente sono arrivati al carburatore e si sono resi conto che il problema era proprio lì. L'hanno sostituito ed ecco che la moto ha ripreso a funzionare regolarmente.

Così Alex ha confermato la sua presenza in gara e domani mattina potrà ripartire per competere ancora nel Mondiale, anche se ormai ogni velleità di classifica è inesorabilmente scomparsa, ma soprattutto nel Campionato Italia RTT che si svolge in una prova unica, questa, in Sardegna. Ogni singola giornata di gara vale come una gara a sè e quindi ogni sera c'è una premiazione con l'elezione del Campione 2013 l'ultimo giorno, mercoledì 5. Alex avrà modo adesso di dire la sua almeno in questo Campionato a cui partecipano anche tutti i piloti italiani iscritti al Mondiale.

"E' stata veramente una corsa contro il tempo - racconta Alex a Chia - Non riuscivamo bene a capire che cosa fosse accaduto. La moto ieri sera andava benissimo, l'hanno provata e tutto funzionava, poi hanno fatto il pieno di benzina e quando stamattina sono andato per accenderla non c'è stato niente da fare. Abbiamo smontato tutto: l'accensione, la centralina ma non era lì il problema. Poi abbiamo pensato al carburatore e quando abbiamo provato a mettere su il carburatore nuovo,  è andata in moto. Probabilmente delle impurità erano entrate nel carburatore finendo per otturare la valvola di ripresa". Tutto è bene quel che finisce bene? "Certo, però quando abbiamo finito il lavoro erano le 14!! " Così Alex è saltato in sella ed è venuto a Chia, arrivando in tempo per ripartire domani, per il Mondiale e per l'Italiano. .