link.png Botturi vince la prima ps della seconda tappa


Questa volta non c'è bisogno di aspettare, la classifica è giusta, o meglio tutti i top riders sono arrivati al traguardo e quindi nulla dovrebbe cambiare. Bottu ha veramente vinto la prima ps di oggi, domenica 2 giugno, denominata Gentilis di 59,3 km. Il pilota di Lumezzane ha battuto Jordi Viladoms, che partiva abbastanza indietro stamattina e Marc Coma, partito davanti a tutti per la vittoria della tappa di ieri.

Vediamo quindi un po' i risultati della prima tappa. Botturi (Yamaha) è stato il più veloce - stamattina partiva terzo - ed è riuscito ad ottenere un bel 1h.17'20" rifilando 25" a Jordi Viladoms (Gas Gas)- partito nono - secondo davanti a Marc Coma che dal Bottu ha preso 1'01". Alle loro spalle Cyril Despres a 1'13" e Helder Rodriguez a 1'30". A seguire ci sono Goncalves, Mancini, Ceci, l'olandese Vogels, Faria, Pedrero, il francese Miquel, Luca Manca e Mauro Uslenghi, quattordicesimo davanti a Przygonski.

Alex Zanotti stamattina purtroppo, ha avuto problemi alla sua TM 530 che non voleva saperne di partire, o meglio, si accendeva ma appena lui toccava l'acceleratore la moto si spegneva. Ha tentato più volte di partire ma non c'è stato nulla da fare. I suoi meccanici stanno cercando di risolvere il problema anche se ormai la gara di mondiale per il sanmarinese è andata. Se riesce a ripararla domani può ripartire e partecipare all'italiano (la sua intervista è nello spazio videochannel): domani infatti, si correrà insieme al mondiale anche la prima tappa del Campionato Italiano Rally Tout Terrain. Non a caso oggi a Chia - dove tira un vento spaventoso - sono arrivati i venti piloti iscritti alla prova italiana.