TransAnatolia 2017

link.png Marc Coma passa in testa al Sertoes


Mentre a 1400 chilometri di distanza, a Copacabana, Papa Francesco saluta i brasiliani nella sua ultima giornata in Coma al SertoesBrasile, i piloti del Rally do Sertoes si preparano ad affrontare la loro quarta giornata di gara. Ieri Marc Coma ha saputo approfittare di un colpdo di sfortuna di Paulo Goncalves ed è passato in testa al rally. 

La terza tappa della gara brasiliana contava una speciale di 287 chilometri e il pilota Honda Speedbrain, Paulo Goncalves sembrava destinato a vincere anche questa, dopo il successo del giorno prima. E invece a meno di venti chilometri dal traguardo il portoghese arrivava lungo in una curva e finiva fuori strada. Apparantemente non ci Paulo in Brasilesarebber stato alcun problema se la sua Honda non fosse finita in mezzo ad una rete di filo spinato. A quel punto Paulo ha perso un sacco di tempo a cercare di liberare la moto e quando finalmente c'è riuscito Marc Coma era appena passato. Goncalves è partito all'inseguimento, ed è riuscito a riacciuffarlo, ma ormai la vittoria di tappa era andata allo spagnolo della Ktm che ha chiuso in 3h.50'24". Alle sue spalle Cyril Despres a 1'05": il francese sta prendendo confidenza con la sua Yamaha e ieri ha avuto la sfortuna di rompere il trip appena partito ed è stato costretto a correre senza riferimenti chilometrici. Inoltre in Brasile fa più caldo di quello che i piloti si aspettavano e questo rende tutto un po' più complicato. Alle spalle di Cyril è arrivato Paulo Goncalves, a 2'50" mentre gli altri piloti sono un pochino più indietro, quarto Ruben Faria però a 8'14" e quinto Kuba Przygonski a 8'21".

Nella classifica generale Marc passa in testa ora con un vantaggio di 1'56" su Paulo Goncalves che a sua volta precede Cyril Despres che gli comincia ad alitare sul collo visto che i due sono separati solo da 8 secondi ! Esce di scena invece il pilota brasiliano Nielsen Bueno, caduto ieri nella polvere di Metge che pare non l'abbia voluto far passare nonostante il brasiliano gli sia stato incollato dietro per parecchi chilometri. Bueno è caduto e ha rotto il polso perchè è rimasto incastrato nel paramano.

Nei quad ancora una vittoria di Rafal Sonik che conquista la speciale e si allontana sempre di più in testa alla classifica assoluta dove ora conduce con un discreto vantaggio su Robert Nahas.