TransAnatolia 2017

link.png Serres Rally in Grecia, in testa c'è Viladoms


Non è facile trovare informazioni sul Serres Rally che si sta svolgendo in Grecia in questi giorni. Anzi per la verità è quasi impossibile perchè il loro sito ufficiale è fermo ad ancor prima della gara e comunicazioni non ce ne sono, di alcun genere. Però per fortuna ci sono le classifiche ed è sempre meglio di niente. Oggi è in programma l'ultima tappa delle cinque complessive del rally.

La gara - a cui partecipano 98 piloti fra moto e quad, di cui 18 italiani - si sviluppa su un percorso a margherita ed è cominciata il 27 agosto, martedì, con un prologo, dopo le verifiche, della lunghezza di 18 chilometri. E' stato vinto da Jordi Viladoms, in sella alla Gas Gas, che in classifica assoluta a fine giornata era seguito dal nostro Christian Pastori - vincitore lo scorso anno della gara greca - Andrea Cosentino ed Alessandro Fadda. A fine prologo il secondo posto era di Hendrikus Knuiman che ha preso però un minuto di penalità ed è stato quindi relegato nella quinta posizione, davanti a Cesare Zacchetti.

Le auto in questa gara sono solo 10, quasi tutte greche, perchè in concomitanza si sta svolgendo la Baja in Polonia valida per la Coppa del Mondo FIA.

Andiamo avanti con le notizie sulle prove speciali del Serres. Mercoledì 28 agosto i piloti hanno affrontato tre prove speciali: di 69 km, 172 km e 52 km. Il più veloce a fine giornata era nuovamente Jordi con la sua Gas Gas che otteneva un tempo complessivo di 5h.14'50" davanti a Frans Verhoeven su Yamaha, secondo a 19'15". Terza posizione per Andrea Cosentino, quarta per Pedro Bianchi Prata e quinta per un altro italiano, Sandro Calesini.

Nella terza giornata di gara, giovedì, la speciale era una unica, molto lunga, ben 290 chilometri su 313 complessivi da percorrere. La vinceva a sorpresa l'olandese Knuiman che riusciva a chiudere in 5h.51'23" davanti all'olandese Verhoeven e a Viladoms che rimaneva ben saldo in testa alla classifica assoluta con un vantaggio di 18 minuti su Frans. Il giorno dopo, e cioè ieri, venerdì, la tappa contava nuovamente tre prove speciali, due da 83 chilometri ed una da 67 su un percorso che misurava in tutto 401 chilometri.

Il vincitore di giornata era nuovamente Jordi Viladoms che vinceva due delle tre speciali in programma, lasciando l'ultima all'olandese Van Den Outenaar (su quad Polaris Scrambler) che gli rifilava circa 3 minuti. Secondo Verhoeven e terzo Cosentino davanti a Bianchi Prata e Knuiman. Ieri sera Viladoms era saldamente al comando con un vantaggio di poco più di 18 minuti su Verhoeven, mentre in terza posizione si trova Knuiman seguito dal nostro Cosentino e da Bianchi Prata. Nei primi dieci posti della classifica attuale ci sono altri tre italiani: Angelo Pedemonte, sesto, Cesare Zacchetti settimo, Marco Gandini nono.

Oggi si corre l'ultima tappa del Serres Rally : 296 chilometri totali con due prove speciali, una da 113 km e l'altra da 108. I piloti sono partiti alle 8 per percorrere i primi 27 km di trasferimento prima di lanciarsi all'interno della prima ps da 113 chilometri.