TransAnatolia 2017

link.png Dakar 2014: prossime scadenze


Logo Dakar 2014Si avvicina a grandi passi la 36. edizione della Dakar che prenderà il via con la cerimonia di apertura il 4 gennaio da Rosario in Argentina per concludersi il 18 dello stesso mese a ValParaiso, in Cile. E proprio in questi giorni ASO ha comunicato un po' di aggiornamenti sulle prossime date in scadenza, a cominciare con la conferenza stampa di Parigi.

Il 20 novembre, al Pavillon Gabriel in Avenue Gabrielle, a pochi passi dagli Champs Elysees e da Place de la Concorde, a Parigi (lo stesso luogo degli ultimi due anni), alle 10 di mattina verrà presentata la nuova edizione della gara - e worldrallyraid. com, ovviamente, ci sarà - alla presenza dei vertici di ASO ed anche della stragrande parcours 2014maggioranza dei piloti che vi prenderanno parte. Alcuni di questi piloti comunque, saranno anche in Italia nei prossimi giorni, per esempio all'Eicma, ed avrete modo, se andrete a visitare la Fiera di Milano dal 7 ottobre, di incontrarne qualcuno nei vari stands, anche se in realtà le conferenze stampa e i piloti stessi bazzicheranno i dintorni soprattutto il cinque ed il 6 di ottobre, nei giorni riservati a stampa ed operatori del settore.

Ma tornando alla Dakar 2014, oltre alla conferenza stampa, dove finalmente verrà svelato nel dettaglio il percorso, sono state anche confermate le date dell'imbarco a Le Havre e praticamente si parla dei giorni subito seguenti. Il 21 ed il 22 novembre infatti, si imbarcheranno i mezzi al porto francese ed i partecipanti stanno ricevendo proprio in questi giorni le convocazioni. A Le Havre infatti, le moto monteranno già la strumentazione e verranno controllate da ERTF e TD Com in modo da velocizzare poi le operazioni preliminari a Rosario a inizio gennaio, mentre le auto e i camion passeranno i primi controlli tecnici, verranno "stickerati" nel senso che vi verranno attaccati gli adesivi e i numeri, e poi saranno tutti sistemati nel grande parcheggio interno, in attesa di salire sulla nave che li porterà a Buenos Aires. Da lì poi i mezzi potranno venir recuperati già il 30 dicembre per essere portati dai piloti stessi a Rosario da dove il 2 gennaio inizieranno le verifiche.

Intanto proprio oggi si sono chiuse le iscrizioni e quindi nei prossimi giorni avremo i numeri definitivi, o quasi, relativamente ai partecipanti del 2014.