TransAnatolia 2017

link.png Enduro sul ...Serio! Vincono Rossoni-Spandre


partenza sul serioE' stata una bella gara ed anche un successo la prima edizione dell'Enduro sul...Serio organizzato dal Chiosco Cafè, dall'Off Road Berghem ed il Moto Club Chieve, ieri a Cologno al Serio. 67 coppie di piloti hanno partecipato alla 3 ore di enduro a coppie, compresi 11 piloti iscritti singolarmente nella marathon. 4 le classi: coppie, epoca, mini e marathon !


Divertente, ben organizzata e soprattutto, combattuta fino all'ultimo centimetro. E davvero, è il caso di dirlo. La prima edizione dell'Enduro sul...Serio corsa ieri a Cologno alla Cascina Canova è stata davvero una gara da ricordare e di cui parlare per un pochino, prima di cominciare a pensare alla seconda edizione.

panoramaLe gare di enduro a coppie, le due o le tre ore, sono divertenti, abbastanza semplici nella loro organizzazione e mandano a casa felici tutti quelli che vi prendono parte e ieri, sull'onda del successo della prima edizione del Trofeo Chiosco Cafè di febbraio 2013, a Cologno al Serio si è sicuramente bissato il successo di questa tipologia di gara.

123 piloti si sono ritrovati ieri in una giornata non fredda, ma sicuramente neanche calda, di metà novembre, per sfidarsi proprio sul finire della stagione enduristica. Sono venuti in tanti, e non solo dal circondario, per partecipare a questa gara che sanciva l'ingresso dell'Off Road Berghem in questo genere di competizioni, insieme al già noto e collaudato Moto Club Chieve. Sotto l'attento controllo e supervisione di Gianni Ventriglia - in gara nella classe riservata alle moto d'epoca insieme a Maurizio Cecconi - la gara ha preso il via alle 11 circa, dopo lo spettacolo delle cheerleaders, il briefing, un giro di qualifica per terminare poi con tanto di Freccia Tricolore, l'aereo di Gianmario che ci ha colorato il cielo con il tricolore italiano a fine gara.

La partenza avvenuta in stile marcialonga di fondo, con le diverse linee schierate - sulla base dei tempi di qualifica - è stata velocissima e sono scattati bene tutti coloro che poi si sono ritrovati ad essere protagonisti della gara. Jonathan Manzi è stato, insieme al suo compagno Mirko Giudici, il protagonista di una gara che ha condotto in testa per quasi tutto il tempo, fino a quando, nell'ultima ora la coppia formata da Mirko Spandre e Marco Rossoni non ha cominciato a farsi sotto, arrivando a superarli fino a vincere. Gli ultimi venti minuti sono Mirko Spandrestati da panico ! Rossoni-Spandre erano in testa con circa 39 secondi di vantaggio su Giudici e Manzi quando Mirko Giudici è uscito e ha lasciato le sorti della gara nelle mani di Jonathan che ha cercato davvero di fare un miracolo. Ha recuperato 3 secondi al giro su Spandre che andava velocissimo e ad un giro dalla fine fra i due piloti c'erano solo 5 secondi di distacco. Manzi ha tentato di tutto e Spandre si sentiva il suo fiato sul collo ma è riuscito a non farsi spaventare e a non perdere di concentrazione ! Ha guidato benissimo .- come ha poi ammesso lo stesso Manzi - e ha tagliato il traguardo per primo con soli 99 centesimi di vantaggio su Manzi. 58 giri - in tre ore - il totale delle due coppie mentre in terza posizione con 57 giri ci sono Paolo Cagnoni e Matteo Rodigari che hanno messo in fila Damiani-Diego Sonzogni e Pavoni-Apollonio. A quota 56 giri ci sono i FANTASTICI (!!) fratelli Ghislandi, Michele e Luca co-organizzatori della gara, sesti, Malanchini-Rota (Giuseppe) settimi, e De Vecchi- Barbieri, ottavi.

Nella categoria riservata all'Epoca hanno vinto Ventriglia-Cecconi, con il mitico BMW bicilindrico storico di Cecconi schierato anche a Gorle in agosto, che hanno chiuso a quota 49 giri. Alle loro spalle, con 47 giri, Fabrizio Carminati-Diego Gavazzi e Giorgio Ferrari-Pietro Meynet entrambi su SWM.

mini enduroLa battaglia nel Mini è stata come sempre forsennata ma contro quei due diavoli di Manolo Morettini e Samuele Minelli non c'è stato nulla da fare. Hanno vinto con 51 giri, che significa ben 4 giri in più dei loro avversari. Sul podio anche Lorenzo Corti-Gabriele Pasinetti, secondi assoluti e Daniele Delbono-Stefano Bocconi, terzi.

Infine la classifica dei singoli, vinta da Andrea Sonzogni con 53 giri mentre il secondo e il terzo, Alessandro Zenoni e Mattia Mauri hanno chiuso con 50 giri.