link.png Benvenuti a Calama...e in Cile


Dumper CalamaQuello di Calama è un bivacco che conosciamo e in cui siamo già stati. Pochi chilometri prima della cittadina di Calama, una classica città mineraria, il bivacco è ricavato su un suolo sabbioso ed all'entrata c'è il solito Dumper che ci ricorda perchè questa località è famosa nel mondo. Da lontano si vede la enorme miniera a cielo aperto che è la più grande del mondo. C'è vento, ma non tanto come lo scorso anno...e sinceramente speriamo che resti così !

Ci sono circa 25 gradi in questo momento e rispetto ai 40 che avevamo a quest'ora in Argentina ci sembra quasi un sogno. Non c'è neanche una nuvola in cielo e l'azzurro si riflette sulla sabbia spessa del bivacco di Calama. In questa zona la notte fa abbastanza freddo, e un paio di anni fa, o forse più, scendemmo addirittura sotto zero. Però al momento si sta bene, si respira finalmente anche se ieri di nuovo a Salta un piccolo acquazzone ha salutato la carovana della Dakar che stanotte, a cominciare da mezzanotte si è arrampicata sulle Ande, attraverso il passo di Jama per raggiungere il Cile ed, appunto, Calama.