TransAnatolia 2017

link.png Chaleco lascia la Dakar 2014


Non passa giorno senza un ritiro importante, senza una notizia che toglie il gusto della battaglia a questa gara chechaleco abbandona invece quest'anno sta toccando i suoi massimi livelli. Oggi è toccato a Chaleco Lopez, ufficiale Ktm, che non ha avuto neanche la soddisfazione di arrivare nel suo Cile. Una brutta caduta oggi e una frattura, oltre ad una serie di contusioni lo hanno costretto a fermarsi,

Esce di scena uno dei protagonisti di questa Dakar, nonchè uno di coloro che nei prossimi giorni avrebbe sicuramente fatto parlare di sè. Il pilota cileno Chaleco Lopez che è caduto oggi al chilometro 211 della sesta tappa della Dakar 2014.

Il pilota cileno è arrivato troppo forte in una curva e quando ha cercato di frenare era troppo tardi. E' finito lungo giù in una scarpata di quasi sei metri. La moto distrutta in tutta la sua parte anteriore e dolori dappertutto. Chaleco riesce chaleco visitatoad avvertire i soccorsi e l'elicottero arriva prontamente e se lo carica, direzione bivacco di Salta. Radiografie, visita immediata e i dottori confermano la frattura del terzo metacarpo della mano sinistra, forti contusioni, un profondo taglio al ginocchio con conseguente danno alla rotula del ginocchio sinistro. Come due anni fa, l'eroe del Cile è costretto ad arrendersi e già domenica, cioè dopo domani, sarà sottoposto ad un intervento chirurgico per sistemare la mano, con il dottor Daniel Hinzpeter.

Una caduta fortina anche per Luca Viglio oggi, ma per fortuna senza conseguenze catastrofiche, se non una contusione al ginocchio destro. "Stavo andando bene oggi - racconta il pilota del Boano Racing Team al bivacco di Salta - la speciale era veloce, divertente, finalmente scorrevole. Al punto che mi sono detto...'proviamo ad attaccare un po' ' e così sono andato a caccia di quello che mi stava davanti ma nel tentativo di superarlo, nella sua polvere, non ho visto una crepa nel terreno e la ruota anteriore si è impuntata, quella dietro si è alzata e mi ha scalzato dalla moto e sono volato per aria, in avanti. Per fortuna non ho fatto grossi danni e sono potuto ripartire con la mia Beta". Ora anche per Luca domani, una bella giornata di relax e riposo. Meritatissima per tutti dopo questi primi difficili 6 giorni.