KRKA 2018

link.png La casa dei Puffi per Luca Viglio


gavone viglioUna casetta tutta per lui, da tre giorni. Ha avuto inizio, la storia, al bivacco di Calama, dove la notte ha fatto veramente freddo. Luca Viglio avrebbe volentiri dormito nella sua tendina arancione della Camp, come ha sempre fatto, ma Giulio Napoli che ora è il suo 'tutor' gli ha preparato un giaciglio stupendo che da quel momento Luca non ha più abbandonato.

giaciglioSi tratta del gavone del camper di Giulio Napoli, grande abbastanza per ospitare la brandina su cui ora dorme Luca, comodamente, al caldo e soprattutto nel silenzio delle 4 mura (mura si fa per dire) del camper. Ieri pomeriggio Giulio, più che mai premuroso con Viglio, ha preparato praticamente una vera e propria cameretta per il pilota italiano del team Boano Racing. Le sue sacche in un angolo, perfettamente in ordine, il bucato steso a pochi passi dalla cameretta dei puffi, e la stanzetta nel gavone. Ogni giorno Giulio toglie i bagagli che abitualmente sono caricati nel bagagliaio, li sistema accanto e poi prepara tutto per Luca che, felicissimo alla sera, dopo essersi fatto doccia, lavato i denti e finito il road book, si infila in questo "pertugio" accogliente come neanche una camera d'hotel 5 stelle in questo momento potrebbe essere.

Ovviamente la casetta è stata subito risoprannominata e fatta oggetto di foto e di scherzetti vari. Che Luca, ieri sera viglio a nannaal bivacco di Antofagasta, pur nella stanchezza totale, ha gradito.