link.png La prima tappa della Dakar 2014


Dopo le raccomandazioni di Etienne Lavigne la parola è passata a David Castera che ha tenuto il primo briefingDavid Castera della Dakar 2014, parlando della tappa di domani, da Rosario a San Luis. Innanzitutto gli orari di partenza. La prima moto lascerà il parco chiuso alle 4,20 di stanotte, mentre la prima auto uscirà dal parco alle 6,22 e il primo camion in coda alle 8,50. L'ultimo partecipante lascerà Rosario alle 9,46. Fra il primo e l'ultimo in partenza ci sono ben 5 ore di differenza.

La prima tappa di domani è già molto lunga con i suoi 809 chilometri complessivi. 405 km rappresentano il primo trasferimento che porterà i piloti alla partenza della prima prova speciale dell'anno, lunga 180 chilometri e già frequentata da moltissime persone che da stamattina sono andate a prendere posizione per guadagnarsi un punto di vista privilegiato. La speciale non prevede rifornimenti di benzina domani per le moto e si stima che il più veloce, su due ruote, la percorra in circa due ore e un quarto, mentre l'auto più veloce dovrebbe farcela in due ore e mezzo.

Usciti dalla PS i piloti avranno un altro lungo trasferimento da fare: 224 chilometri che li porteranno a San Luis, per la precisione all'autodromo de Potrero de la Funes che ospiterà il bivacco, il primo di questa 36. edizione della gara.

Per le assistenze domani il trasferimento sarà di 621 chilometri.