KRKA 2018

link.png Marcos Patronelli vivo per miracolo


La prontezza d'animo e il coraggio hanno salvato la vita oggi al campione argentino di quad. Nel tratto in altura, il più alto mai percorso da una speciale alla Dakar, di ben 4300 metri Marcos ha fatto una scelta coraggiosa ed è saltato via dal suo mezzo prima che fosse troppo tardi.

Patronelli, il campione argentino, protagonista di tante Dakar in Sud America è vivo per miracolo. Oggi il pilota era partito molto veloce con la chiara intenzione di vincere e probabilmente, visti i tempi che aveva fatto segnare agli intermedi, avrebbe vinto la tappa. Nel tratto alto 4300 metri però, in cima alla montagna, Marcos si è reso conto di essere troppo rapido. Stava contornando la cresta del precipizio quando si è assolutamente accorto di essere troppo veloce. Ha avuto cento  metri, forse meno per prendere la sua decisione e ha deciso di buttarsi di lato, abbandonando in corsa il suo quad. Nella caduta sul terreno sassoso Patronelli ha riportato solo qualche escoriazione, ma il suo quad lanciato a velocità elevata ha continuato a correre ed è caduto nel precipizio.

Un volo di 600 metri che è terminato ai piedi della montagna. Il quad è letteralmente distrutto.