TransAnatolia 2017

link.png Piove ancora a Salta


La nottata è passata tranquilla a Salta, senza vento e senza pioggia ed è stato possibile dormire in tutta tranquillità, almeno fino alle 4,30 quando le prime moto hanno preso il via per la prima parte della tappa marat chehon che oggi li porterà in Bolivia. Alle 7 però ha cominciato a piovere, di nuovo.

In soli 800 chilometri - da Chilecito a Salta - le temperature sono crollate verticalmente. Dai quasi 50 gradi siamo passati ai 18 di ieri sera e stamattina e ai 15 di questa notte. I piloti si sono abbigliati come hanno potuto visto che le previsioni parlavano di temperature molto basse in Bolivia, intorno agli zero gradi.

Qui a Salta invece, dove oggi siamo relegati insieme a tutti i mezzi assistenza, e stasera a fine tappa anche con piloti auto e camion, piove e sembra che sia la consueta nuvoletta di Fantozzi visto che qu intorno, dicono, non piove. Hanno detto che non piove nella speciale delle moto e neanche in quella delle auto, se poi questo corrisponda a verità lo scopriremo più tardi.

Intanto come sempre accade nelle tappe di riposo sono stati fatti i calcoli precisi degli abbandoni da parte dei concorrenti e finalmente abbiamo un quadro più preciso di quanti mezzi ancora siano in gara. Per quanto riguarda le vetture si sono ritirati 72 equipaggi e questo significa, viste le 147 partenti che in gara sono rimaste al momento 75 auto. Per quanto riguarda i camion i ritiri sono molto più contenuti. 21 in totale su 70 partiti. Nelle moto 88 piloti hanno rinunciato alla battaglia e quindi visto che erano partite 174 moto ora stanno ancora combattendo sulla frontiera con la Bolivia in 86 moto e 16 quad - dato i 24 ritirati. In tutto alla Dakar 2014 per la seconda settimana sono ripartiti 226 veicoli dei 431 al via...un po' più della metà.

E nel frattempo, piove.