link.png Prima parte per percorso più difficile del previsto


L'annuncio arriva da David Castera, direttore sportivo e tecnico della Dakar nell'intervista di questa mattina, proposta su videochannel. La pioggia caduta violenta nei giorni scorsi in diverse zone dell'Argentina sta complicando la vita degli apripista in questo momento, ma fra un paio di giorni la renderà difficile invece agli oltre 400 equipaggi che lasceranno Rosario per la 36. Dakar, domenica, all'alba.

Pioveva a Rosario, ieri, ed anche a Buenos Aires e questa è la reazione al gran caldo dei giorni scorsi. Un caldo che ha messo in ginocchio questa parte della Nazione negli ultimi quindici giorni e di conseguenza i temporali sono entrati a far parte di una realtà attuale. Anche ieri qui a Rosario il temporale, per fortuna breve, si è abbattuto violentemente sul bivacco strappando gazebo e tende, e spazzando con l'acqua il terreno e le strade. Questo purtroppo sta avvenendo anche sulle zone che la Dakar attraverserà nei primi giorni e se i primi due giorni, o meglio la prima e la seconda tappa, sono al sicuro, sulla terza e la quarta invece abbondano già le modifiche del road book.

Questa è la prima sorpresa che probabilmente Castera comunicherà domani alle 13,30 al momento del briefing di questa sesta Dakar in Sud America. Prima di allora tutti i top team affronteranno le verifiche, nelle ultime ore riservate alle operazioni preliminati, sabato mattina, 4 gennaio. Poi appunto, la giornata sarà scandita dal briefing e dalla sfilata fino al podio. Il primo ad uscire dal parco chiuso sarà l'ultimo iscritto dellla categoria quas alle 15,10 e salirà sul podio circa 20 minuti dopo. Le moto verranno a seguire e fino alle 17 si alterneranno sul podio allestito ai piedi del Monumento alla Bandiera, mentre i primi tre delle moto saliranno più tardi, e cioè intorno alle 19,15, esattamente un'ora prima delle prime tre auto al via. I camion arriveranno già con il buio a cominciare dalle otto di sera e fino alle 21,30. Questi almeno sono gli orari previsti, ma di sicuro, come accade tutti gli anni, si andrà per le lunghe e si sforerà un po' sul programma.

Per saperne di più sulla giornata la cosa migliore oggi è andare a vedersi i tanti video caricati nella nostra sezione Video Channel: in questo modo si riuscirà ad avere un'idea più precisa, uno spaccato della giornata odierna, vissuta attraverso le immagini e le parole dei piloti.