link.png Sunderland vince la sua prima tappa della Dakar 2014


E' stato un susseguirsi di vincitori man mano che i piloti passavano la linea d'arrivo. Dapprima Barreda, poi Chaleco e poi Sam Sunderland e il suo nome è rimasto poi costante nella prima posizione della classifica moto di oggi. L'inglese trapiantato a Dubai ha vinto la sua prima tappa su questa Dakar, in sella alla Honda per soli 39" su Chaleco Lopez che è secondo nella classifica generale alle spalle di Joan Barreda.

Lo spagnolo ha chiuso la speciale terzo oggi dietro a Chaleco Lopez per 1'21" ma questo non gli impedisce di mantenere la prima posizione assoluta dopo 2 tappe a questa Dakar 2014. Lo spagnolo è primo su Chaleco con un vantaggio di 2'03" ed in terza posizione c'è il vincitore di oggi, Sam Sunderland che si ritrova a 2'33" dal compagno di squadra Honda, Barreda. Duclos continua la sua serie positiva con la Sherco e si attesta in quarta posizione assoluta davanti a Marc Coma (Ktm) che conta 7 minuti di ritardo dal primo. Alle sue spalle, sempre nella classifica generale c'è l'altra Ktm di Ruben Faria mentre per trovare Cyril Despres bisogna andare all'8° posto in classifica, ed il distacco del francese dal leader è di 8'23".

La speciale di oggi ha visto risalire un po' di posizioni Helder Rodrigues (Honda) che è riuscito ad ottenere a fine prova un quindicesimo posto, mentre il migliore degli italiani è Alex Zanotti, 35° assoluto davanti a Paolo Ceci che essendosi fermato in speciale ad aiutare il suo pilota Salvatierra non è riuscito ad ottenere nulla di più di un 42° posto.

Le auto non hanno ancora raggiunto il traguardo ma si sa che lo sfortunato Carlos Sousa è rimasto bloccato con il turbo rotto nella sua Haval e Guerlain Chicherit con il buggy EVR è fermo al chilometro 270 per un problema meccanico. Non si sa se sia sempre legato alla benzina.

A titolo informativo sia lui, che il suo compagno di squadra Baldwin, sia Robby Gordon, sono partiti stamattina rispettivamente dalla 114. posizione, 98. e 133. !