TransAnatolia 2017

link.png Dakar 2015: tappa per tappa


Dakar 2015 - PercorsoLa presentazione di Parigi, una settimana fa aveva dato le linee guida della Dakar 2015, partenza, giorno di riposo e Paesi attraversati. Ma sono le conferenze di presentazione di Argentina e Cile che hanno dato invece, e finalmente, le città sedi di tappa e non sono mancate le sorprese.

Il primo aprile, due giorni fa, l'Argentina ha ospitato la conferenza di presentazione con Etienne Lavigne e Gregory Murac in rappresentanza di ASO e il ministro argentino del turismo, Enrique Meyer rivoluzionando in parte quello che si pensava di aver capito a Parigi.  "Abbiamo raggiunto le sette edizioni - ha detto Lavigne alla presentazione argentina - sette come i giorni della settimana, sette come le meraviglie del mondo, sette come le note musicali, o i colori dell'arcobaleno, ed anche i peccati capitali. E' un piacere essere nuovamente in Argentina".  

In Argentina infatti, nel gennaio 2015 la Dakar resterà con ben sei tappe e sette città diverse. Ecco nel dettaglio come si svolgerà la gara. Confermate le verifiche dall'1 al 3 gennaio a Tecnopolis, Villa Martelli, sempre in Buenos Aires e podio di partenza come già si sa da Plaza de Mayo il 3 gennaio. Partenza vera e propria dalla capitale il giorno 4, per laprima tappa destinazione Villa Carlos Paz che si trova qualche chilometro ad ovest di Cordoba. Quindi una prima speciale probabilmente rallistica, in tema di WRC, proprio come nelle prime edizioni sudamericane. Da lì la gara si sposta il 5 gennaio a San Juan, appuntamento ormai tradizionale che in parte già il ministro aveva confermato a Parigi. Dalla classica San Juan ecco un'altra classica, Chilecito, e quindi qua già sarà cominciata la prima parte sabbiosa della gara 2015. Da Chilecito si passa il confine, si attraversano le Ande e si entra in Cile, destinazione un altro classico della Dakar sudamericana, Copiapo.

A questo punto si comincia a risalire la costa dell'Oceano Pacifico verso nord e la prima tappa totalmente cilena sarà la Copiapo-Antofagasta, un 'altra classica e da qui il 9 la carovana del rally si sposterà a Iquique dove in due giorni separati ci saranno le diverse tappe di riposo. Il 10 toccherà ad auto e camion, mentre per le moto e i quad la tappa di riposo sarà il 12 gennaio, sempre a Iquique.

Da qui comincia la vera rivoluzione, con percorsi diversi per praticamente tutti. Mentre le assistenze restano ferme ad Iquique, il 10 le moto entrano in Bolivia con una tappa che parte da Iquique e se ne va a Uyuni e sarà la prima parte della tappa marathon delle moto. Il giorno 11 gennaio le moto torneranno verso Iquique con la seconda parte della tappa marathon, mentre le auto e i camion dopo la tappa di riposo ripartiranno per la seconda settimana di Dakar in direzione Bolivia, anche loro verso Uyuni, per la prima parte della loro tappa marathon.

Il 12 gennaio mentre le moto a Iquique si riposano, le auto ripartono dalla Bolivia e rientrano a Iquique, con la seconda parte della marathon, e tutti insieme il 13 si riparte dal bivacco a pochi passi dall'oceano per salire ancora un po' più a nord verso la terribile Calama. Chiunque ci sia stato ricorda purtroppo il terribile bivacco di Calama, così come una volta si ricordava a malincuore quello di Fiambalà. Calama è polveroso e ventoso ed ogni volta il fine tappa è devastante a livello fisico, per tutti, perchè si combatte con il vento e con la polvere per tutto il giorno ed è davvero estenuante.

Il 14 gennaio si rientra a Salta e quindi in Argentina, nel sempre bellissimo bivacco che quest'anno ha ospitato la giornata di riposo, a gennaio. Da Salta si parte -il 15 gennaio - per una tappa inedita verso Termas de Riò Hondo che si trova sul bordo del lago di Rio Hondo leggermente a sud di San Miguel de Tucuman. Il penultimo giorno, il 16 gennaio, da Termas de Riò Hondo si va a Rosario, la città che quest'anno ha ospitato la partenza della Dakar in questo 2014 e il giorno dopo, il 17, ultima tappa da Rosario a Buenos Aires.

Dakar 2015 - Percorso

Le tappe 2015 della Dakar:

3/1: Partenza simbolica e podio in Plaza de Mayo, Buenos Aires.

4/1: Tappa 1, Buenos Aires-Villa Carlos Paz.

5/1: Tappa 2, Villa Carlos Paz-San Juan.

6/1: Tappa 3, San Juan -Chilecito.

7/1: Tappa 4, Chilecito-Copiapó.

8/1: Tappa 5, Copiapó- Antofagasta.

9/1: Tappa 6, Antofagasta-Iquique.

10/1: Giornata di riposo per auto e camion
10/1: Tappa 7, Moto-Quad , Iquique-Uyuni.

11/1: Tappa 7 7, Auto e Camion, Iquique-Uyuni.
11/1: Tappa 8, Moto e Quad, Uyuni-Iquique.

12/1: Tappa 8 Auto e Quad, Uyuni-Iquique
12/1: Giornata di riposo per moto e quad

13/1: Tappa 9, Iquique-Calama.

14/1: Tappa 10, Calama-Salta.

15/1: Tappa 11, Salta-Termas de Río Hondo.

16/1: Tappa 12, Termas de Río Hondo-Rosario

17/1: Tappa 13, Rosario-Buenos Aires