TransAnatolia 2017

link.png Gli equipaggi del Sealine Cross Country Rally 2014


55 veicoli iscritti alla gara del Qatar, per 18 nazionalità. 37 vetture e 18 fra moto e quad sono i partenti del Sealine Cross Country Rally in Qatar. Probabilmente non sono tantissimi - basta confrontarli per esempio con i numero dell'Italian Baja - ma di certo sono di altissimo livello. Nella lista partenti delle moto ci sono le Ktm ufficiali con Marc Coma, Ruben Faria, Sam Sunderland e Jordi Viladoms, insieme alla Honda HRC che porta in gara l'attuale leader del Campionato, nonchè vincitore dello stesso nel 2013, Paulo Goncalves insieme ai compagni di squadra Helder Rodrigues e Joan Barreda. Per le auto ancora lotta accessa fra Mini X Raid e Toyota Overdrive.

Pochi ma buoni, come si suol dire. Sono gli equipaggi iscritti al Sealine Cross Country Rally, seconda prova valida per il Campionato del Mondo FIM Cross Country, e quarta invece per la Coppa del Mondo auto.

Questa volta le auto sono ben più numerose delle moto e soprattutto si leggono i nomi più prestigiosi in questo momento del panorama a 4 ruote del tout terrain La X Raid ha portato in Qatar ben 5 Mini e fra queste non ci sono solo i clienti ma anche i piloti ufficiali, a cominciare da Holowczyc insieme ad Andreas Schulz e Nasser Al Attiyah che gioca in casa qui in Qatar ed è copilotato dal francese Baumel e a questo proposito non può non sorgerci un dubbio....Come mai accanto a lui non c'è Lucas Cruz? Sono forse scaduti i termini del contratto fra il pilota qatariano e il copilota spagnolo? Se così fosse, possiamo pensare a Lucas come prossimo 'secondo' di Carlos Sainz alla Peugeot??

Vladimir Vasilyev parte con il numero 301 sulla sua Mini in quanto attuale leader della Coppa del Mondo, seguito con il 302 dall'arabo Al Rajhi (secondo in classifica di Coppa), insieme a Timo Gottschalk suToyota Overdrive e dietro di loro stamattina alle 11,15 partirà il polacco Malysz proprio davanti al padrone di casa Nasser Al Attiyah su Mini. Dabrowski ha il 306 e c'è anche l'equipaggio della Tecnosport di Denis Berezovskiy, su Nissan Patrol, numero 312. Anche le Toyota schierate in gara sono 5.

Delle moto abbiamo in parte già detto: sono 14 e corrono insieme ai 4 quad che vedono leader Rafal Sonik dopo la sua vitoria ad Abu Dhabi nelle scorse settimane. Le moto vedono davanti a tutti nella classifica iridata in questo momento Paulo Goncalves su Honda che ha vinto ad Abu Dhabi per soli venti secondi sullo spagnolo della Ktm, Marc Coma, staccato di 3 punti dal portoghese. In classifica di Campionato dietro di loro ci sono Barreda e Viladoms.