KRKA 2018

link.png Sealine Cross Country Rally 2014: si comincia


Jutta e FabriziaInizia oggi con la prima delle cinque prove speciali in programma il Sealine Cross Country Rally in Quatar, 4. prova della Coppa del Mondo FIA Tout Terrain e seconda per il campionato del mondo FIM. Ben 18 le nazionalità rappresentate dai piloti iscritti alla gara che si concluderà venerdì dopo cinque tappe e 1739,55 chilometri.

Prima di cominciare a parlare della gara vera e propria c'è una notiza simpatica e curiosa che merita l'apertura della storia. Infatti, per la prima volta in una gara di Coppa del Mondo FIA, l'apripista sarà Jutta Kleinschmidt, unica donna ad aver mai vinto la Dakar, cosa che accadde con la Mitsubishi nel 2001, chiamata apposta dai qatariani per questo compito importantissimo. Ma la notizia sorpresa che ci rguarda più da vicino, in quanto italiani, è il nome del copilota che si trova in questi giorni al fianco di Jutta Kleinschmidt, proprio come ai vecchi tempi...Si tratta della grandiosa Fabrizia Pons che è tornata a correre, anche se in qualità di apripista in un rally tout terrain, dopo almeno 4 anni di assenza. Le due bravissime “signore del deserto” sono quello che in gergo chiamano “verification team” o per noi, apripista, e cioè coloro che con uno o due giorni di anticipo sul resto del rally percorrono le speciali per controllare che tutto sia a posto, per eventualmente creare le modifiche da apportare al road book, e correggere o aggiungere note necessarie per la navigazione.
La prima tappa, oggi – con partenza per moto e quad alle ore 10 e per le auto alle 11,15 – avverrà dal podio di partenza di Losail - il circuito internazionale a nord di Doha, la capitale, e la prova speciale sarà di 164.18 chilometri, con arrivo a soli due chilometri dal primo bivacco che la carovana del rally incontrerà sul suo cammino.