TransAnatolia 2017

link.png I risultati della tappa di oggi al Croatia Rally 2014


bannerUna splendida giornata di sole e di sterrati. Due prove speciali per una tappa lunghissima, la più lunga dell'intero Croatia Rally 2014 Dalmatia che stamattina ha preso il via alle 6 da Primosten. Una seconda tappa molto bella che il 97 % dei concorrenti è riuscito a portare a termine e mentre scriviamo tutti i piloti sono già rientrati alla base.

A wonderful sunny and dirty day. Two special stages for a very long day, the longest of the entire Dalmatia Croatia Rally 2014 kicked off this morning at 6am from Primosten. A second very nice stage that 97% of the competitors is able to carry out and in the moment we write all the drivers have already returned to base.


E adesso arriva il relax. Dopo la tappa più lunga del rally Marco Borsi, l'organizzatore del Croatia Rally 2014 Dalmatia ha deciso di concedere ai piloti un giorno di relax. “E' sempre stata la nostra strategia, anche lo scorso anno, due giorni di gara, uno di relax ed altri due giorni di gara”. E così domani, dopo la lunga tappona di oggi, tutti potranno respirare un po' e godersi lo splendido mare di Primosten che ha accolto questa gara, sulle rive della Dalmazia veramente con giornate straordinarie.
Questa mattina i piloti sono stati costretti ad una alzataccia visto che la gara partiva alle 6 e con un trasferimento, magnifico, per terreni e panorami, di circa 120 chilometri hanno raggiunto il punto di partenza della prima prova speciale di 13 chilometri.
Il 97 per cento dei piloti in gara oggi è arrivato a concludere la tappa, con grande soddisfazione di Marco Borsi e di tutto il suo staff ed in testa alla classifica di tappa oggi c'è il tedesco Edi Ederer che ha chiuso in seconda posizione la prima ps e ha poi vinto la seconda. Il suo Suzuki RMX 450 – più potente rispetto alla Ktm EXC 350 di Nicola Tonetti – gli è stato di grande aiuto nelle salite ripide e negli allunghi della seconda speciale che ha chiuso con un distacco di 1'11” su Tonetti. L'italiano stamattina ha vinto la prima ps rifilando 10” a Ederer ma è stato poi costretto a soccombere nella seconda prova. La classifica esposta pochi minuti fa però, non tienefoto croatia ancora conto delle penalità che verranno calcolate stasera e domani mattina, visto che non essendoci gara c'è tutto il tempo per farlo.
La classifica di oggi dunque, vede Ederer in testa con 56” su Michael Gehri e 1'11” appunto su Tonetti. Buona prestazione anche per Cesare Gallina che è quarto davanti a Mattia Riva mentre Piero Griffa scivola in ottava posizione. Lo svizzero Gheri ieri era 41° e quindi il suo exploit di oggi, che lo proietta in seconda posizione assoluta grazie ad un settimo ed un secondo posto nelle due PS, andrà sicuramente verificato con le apparecchiature di controllo del percorso.
Bene tutte le ragazze in gara che sono arrivate al traguardo oggi pomeriggio senza grossi errori, a differenza di tanti colleghi maschi. La migliore oggi è stata Serena Borsi (Husqvarna 350), 43. di tappa davanti a Lorella Trubiani su quad Yamaha, 45. a 40” da Serena.
Per parlare di classifica generale dovremo attendere domani mattina perchè in effetti il primo conteggio dei tempi non tiene conto degli eventuali tagli di percorso o delle penalità in cui si potrebbe incappare per un eccesso di velocità. Tutto il calcolo viene fatto dall'organizzazione al rientro della Lorellatappa, la seconda oggi del Croatia Rally Dalmatia, e proprio per questo ci vorrà ancora un po' di tempo.

English Version

And now comes the relax ! After the longest stage of the rally Marco Borsi, the organizer of the 2014 Croatia Rally Dalmatia decided to give the riders a day of relaxation. "It 's always been our strategy, even last year, two days of competition, one for relaxation and another two days of competition." And so tomorrow, after the long today big stage, everyone can breathe a little bit and enjoy the beautiful beach of Primosten who welcomed this race, on the shores of Dalmatia with truly extraordinary and sunny days.
This morning, the riders were forced to a early wake up since the race started at 6 am with a transfer, magnificent, for land and views, of about 120 km to arrive at the point of departure of the first special stage of 13 kilometers.
97 percent of the riders in the race today has come to finish the stage, much to the satisfaction of Marco Borsi and all his staff and at the top of the stage today is the German Edi Ederer who finished in second place the first stage and then won the second one.
His Suzuki RMX 450 - more powerful than the KTM 350 EXC of Nicola Tonetti - it was very helpful in the steep climbs and the stretch of the second special, which closed with a lead of 1'11 "over Tonetti. The Italian won the first stage of the morning trimming 10" to Ederer but he was then forced to succumb in the second test. The ranking displayed a few minutes ago, however, does not yet calculate the penalty that it will be calculated tonight and tomorrow morning, because as there is no competition, there is plenty of time to do so.
The ranking of the second day, therefore, see Ederer leader with 56" on Michael Gehri and 1'11" on Tonetti. Good performance for Cesare Gallina, svizzero: he is fourth ahead of Mattia Riva and Piero Griffa slide to eighth position. The Swiss Gheri yesterday was 41° and therefore his exploits today, which sent him into second place overall thanks to a seventh and a second place in the two PS, will certainly occurred with the control equipment of the track.
Very good job for all the girls in the race that have come to the finish line this afternoon with no big mistakes, unlike many male colleagues. The best today was Serena Borsi (Husqvarna 350), 43. of the stage in front of Lorella Trubiani quad Yamaha, 45. than 40" by Serena.
To talk about the overall standings we will have to wait tomorrow morning because in fact the first count of the crono times doesn't take count any cuts or track mistake where you might stumble penalty for a speeding. All calculations are done by the organization to return to the stage, the second day of the Croatia Rally Dalmatia, and for this it will still take a little bit of time.