TransAnatolia 2017

link.png In Partenza per il Faraoni 2014


KTM 690 Rally Over 450.jpg         Stefano Turchi   -    In Partenza per il Faraoni 2014 ...

                                                "Come è dura l'Avventura" !!!


Ci siamo,

tutto è già partito da giorni, quindi non resta che andare a Roma e salire sul volo che ti catapulterà al Rally dei Faraoni 2014 !!!

Allenamenti finiti … settimana di relax e scarico … si parte solo con uno zainetto e allora … non restano che i pensieri che ti girano nella testa … !!!

Come al solito, mi sono preparato al meglio … al 150% considerando le mie sempre limitate possibilità, e stò bene … molto bene !!!

Tutto il lavoro di recupero, dal brutto incidente, fatto sotto la guida di Francesco, ha dato i suoi risultati, e sono addirittura migliorato fisicamente, specialmente sugli assetti e sulla scomparsa di doloretti o incriccamenti vari, in particolare per la sempre sollecitata colonna vertebrale, tanto martoriata.

La moto, anche questo un altro bel sacrificio, ma … con la modifica di Andrea è … PERFETTA … e veramente unica, come caratteristiche di guida … !!!

Quindi i soli pensieri che mi girano nella testa sono su … come reagirò emotivamente e psicologicamente quando sarò sulla pista … a tutto gasss ?!?!

Dopo il brutto incidente in Marocco è la prima gara nel Deserto, e quindi … tutto da verificare … vediamo !!!

Le paure, i dubbi, le incertezze, e tutti i brutti pensieri, spero che saranno placati e svaniscano solo dopo pochi chilometri dalla partenza, altrimenti …S a r à   D u r a ! ! !

Vediamo … io ce la metterò tutta … come al solito … !!!

Anche perché per me queste gare, non sono solo un “giochino costoso” ma, sono sudate, con enormi sacrifici, economici, fisici e materiali, tante rinunce, senza lasciare nulla al caso e non partire certo “all’acqua di rose” … solo perché si hanno le possibilità economiche … !!!

Si cerca sempre di fare il massimo sia per gli allenamenti, che per la preparazione moto, l’organizzazione … lo sanno bene i miei amici di avventura su come li ho “ massacrati ” in questi mesi !!!

Per poi … non trovarsi a dire … quando siamo lì si vedrà … perché è vero che i soldi ti aiutano e semplificano molto la vita, ma poi ci devi mettere, per forza, solo del tuo e allora … cominciano i dolori !!!

Di conseguenza l’approccio è completamente diverso … il risultato atteso … le aspettative … non è che devi vincere, ma è proprio la forma mentale che è diversa … e quindi anche il ritorno sia materiale che psicologico ti mettono addosso una responsabilità e pressione non indifferente e …

meno male che faccio il Vigile del Fuoco !!!

Quindi … ansie … paure … agitazione … comuni a tutti quelli che partecipano a queste gare, perché se non provi non ti puoi rendere conto, e in più tutto il resto sopra citato … ADRENALINA al massimo !!!

Chiudiamola qui … ci sentiamo al mio ritorno, su come sono andate le cose … !!!

< Ma passiamo ad alcune segnalazioni tecniche >

Se volete seguire la gara in diretta

andate sul sito del Rally dei Faraoni www.pharaonsrally.com e cercate il

Tracking… una vera figata !!!

Qui la lista degli Iscritti Moto http://www.pharaonsrally.com/media/medialibrary/2014/05/PHARAONS_RALLY_entry_list_BIKE_2014.pdf

Qui la lista degli Iscritti Auto http://www.pharaonsrally.com/media/medialibrary/2014/05/PHARAONS_RALLY_entry_list_CAR_2014_.pdf

Avremo 5 Tappe + Prologo di 5 Km per un totale di 2122 km - 1536 di speciale - 586 di trasferimento 

La seconda tappa da oltre 600 km … auguri … !!!

Il dettaglio con le cartine da pagina 14 del Piano di Sicurezza li trovate qui

http://www.pharaonsrally.com/media/medialibrary/2014/04/_SAFETY_-_PLAN_SECURITE_FRA_2014.pdf

Ho dato un occhio al clima … farà caldo … secco si ma … molto caldo … !!!

Minime oltre i 20° e massime sempre oltre i 30°/35° con punte di 40° … !!! Ci sarà da sudare … !!!

La seconda tappa partiamo, con il fresco, dopo le 11 per oltre 350 Km di speciale … dopo 250 di trasferimento … ancora … auguri !!!

Questo un piccolo estratto dell’ l’ultimo comunicato stampa dell’organizzazione dove si parla, delle moto e … anche di me … così tanto per non aumentare la pressione … Maremma M … A !!!!

Il ruolo di favorito tra le moto spetta senza dubbio al campione del Mondo classe Over, il boliviano Juan Carlos “Chavo” Salvatierra, che dopo l’ottima Dakar 2014 ritorna al Mondiale con la sua Speedbrain 450. Dovrà tenere d’occhio il forte pilota degli Emirati, Mohammed Balooshi, che approda al Pharaons forte degli ottimi risultati ottenuti ad Abu Dhabi e in Qatar. Tra i protagonisti ci saranno sicuramente i venezuelani Nicolas Cardona e Rafael Eraso, 

mentre l’italiano Stefano Turchi potrebbe essere una delle sorprese della gara egiziana.

Torna in sella anche Maurizio Dominella, storico “navigatore” auto che farà parte del team Brietling Emergency. Ma la storia più avvincente è sicuramente quella del sudafricano Jacobus Bosman Wessel, partito in moto dalla sua terra a fine aprile e diretto in Egitto. Ha già percorso 6000 chilometri raggiungendo l’Etiopia, gliene mancano 3000 per arrivare a El Gouna. Un vero eroe, che ha scelto l’impegnativa sfida per prepararsi alla Dakar 2015. Tra i quad favorito d’obbligo è il polacco Rafal Sonik, campione uscente e attuale leader del ranking mondiale e tra i quadricicli bisogna anche segnalare la coppia del Team Pedrega, marito e moglie, entrambi in gara al Pharaons: Covadonga Fernandez Suarez e Eduardo Marcos Echaniz: l’amore può anche essere gareggiare nel deserto!

Qui sotto l’ultima newsletter per … entrare nel vivo.

E qui http://www.pharaonsrally.com/it/press/comunicati-stampa/2014/155/

In allegato c’è anche l’articolo, di Massimo Galletti, uscito oggi per la nostra partenza sul Tirreno.

E qui http://www.1sport.it/motori/il-grossetano-stefano-turchi-correr%C3%A0-la-sesta-volta-il-rally-dei-faraoni67176 trovate l’articolo uscito sul sito 1sport.it

Un grazie al Centro Iperbarico di Ravenna, che ha contribuito alla mia partecipazione e mi ha inviato anche del materiale umanitario da lasciare nei villaggi più disagiati del Deserto.

E si chiude purtroppo con una notizia un po’ sgradita, perché ad Avventure nel Mondo hanno deciso, a causa delle scarse prenotazioni, di cancellare il Tanzania Raid per tutto il periodo estivo, riportando le moto in Italia … peccato … !!!

Ci sentiamo al mio ritorno …

Un grosso abbraccio a tutti.

Stefano Turchi 

 

La felicità ti rende gentile.

Le prove ti rendono forte.

I dolori ti rendono umano.

I fallimenti ti rendono umile.

 

Ma solo la tua volontà ti fa andare avanti.