TransAnatolia 2017

link.png Farres e Roma i vincitori della Baja Aragon 2014


nani roma aragonGerard Farres con la vittoria di tutte le quattro speciali, più il prologo, conquista di diritto la vittoria nella 31. edizione del Baja Aragon, in sella alla Gas Gas. Nani Roma, su Mini X Raid vince tre speciali su 4, lasciando il prologo e l'ultimo tratto cronometrato agli avversari, ma vince senza problemi la Baja 2014.

Grande successo di uno strabiliante Gerard Farres che fa sua una gara che gli aveva già regalato grandi soddisfazioni, ma qualche annetto fa. Quest'anno il pilota Gas Gas praticamente non ha avuto avversari e ha sistemato la prima di tre Gas Gas sul podio. Batte Adrian Garrido di 9'43" mentre in terza posizione troviamo Marc Sola staccato di 14'46". Il primo italiano in classifica è Alessandro Zanotti, su TM, decimo assoluto davanti ad Alessandro Ruoso, 12°. Ritirata purtroppo, nella prima speciale di oggi, domenica, Laia Sanz, per un attacco di febbre molto alta.

Nani Roma ha vinto tre speciali, le prime due della prima tappa e poi la prima di domenica, lasciando al suo avversario numero uno, Orlando Terranova, la vittoria nell'ultima, ben sapendo che ormai il suo vantaggio era assicurato. Nani vince con un vantaggio sull'argentino di 25" e dà l'avvio ad un poker di Mini. Sono ben 4 infatti, le vetture tedesche in classifica, e tutte nei primi 4 posti. Alle spalle di Terranova infatti, in terza posizione si sistema Kaczmarski con un ritardo di 18'27", mentre quarto conclude il leader di Coppa del Mondo FIA, Vladimir Vasilyev che incrementa ora il suo vantaggio nella classifica. Nasser Al Attiyah deve accontentarsi dell'ottavo posto assoluto in classifica, con un ritardo di 37'41", mentre la prima Toyota Overdrive è quinta, grazie a Reinaldo Varela. I fratelli Salvi sono il miglior equipaggio italiano al traguardo, 23esimi, ma soprattutto in seconda posizione per la T2, mentre in classifica figura anche la Mitsubishi di Trivini Bellini, con una penalità di 23' ed una 35. posizione, quando ieri invece era stata data per ritirata alla seconda prova speciale. 53 le vetture al traguardo su un totale di 85 al via del prologo venerdì sera.