TransAnatolia 2017

link.png Nani Roma vince anche la PS 2 di sabato


Stanno tagliando il traguardo proprio in questi minuti le prime auto alla Baja Aragon numero 31, dopo le prime due speciali lunghe di questo 2014. Nani Roma ha vinto anche la seconda ps, precedendo sempre Orlando Terranova, e come già lo scorso anno i due antagonisti nonchè compagni di squadra si sfidano sul filo dei secondi.

Solo nove secondi separano Orlando Terranova secondo dal vincitore della seconda speciale di sabato, Nani Roma. Il catalano ha preceduto l'argentino sul traguardo di soli 9" ed ora nella classifica generale i due uomini del team Mini X Raid sono separati da 33" !!

Alle loro spalle lo sfortunato Al Attiyah che al terzo controllo di passaggio, poco prima del traguardo era primo con 3' di vantaggio ma poi ha avuto un problema che gli ha fatto perdere la bellezza di mezz'ora, ed al traguardo è scivolato oltre la quindicesima posizione. Terzo posto di ps per l'olandese Van Loon che sta sempre testando la Mini X Raid in previsione della Dakar, davanti a Varela su Toyota e Vladimir Vasilyev su Mini. Ritirato purtroppo anche Lucio Alvarez sull'altro Ford HRX, uguale a quello del pilota del Qatar.

Nella classifica generale alle spalle di Terranova c'è Van Loon staccato di 5'48" mentre in quarta posizione c'è Zheludov a quasi nove minuti. E proprio in questo momento arriva sul traguardo anche Gerard Farres, per primo, fra le due ruote. Ha completato la speciale di 116 chilometri in 1h.45'. Alle sue spalle Garrido ed Espana, staccati rispettivamente di 44" e di 1'23". Esce di scena fra le moto purtroppo anche Pellicer dopo il ritiro importante di Marc Guasch. Quinto posto per una strepitosa Laia Sanz mentre scivolano i nostri italiani: Ruoso chiude in 13. posizione e Zanotti subito dietro di lui. In classifica generale Alessandro Ruoso è nono - con una penalità di 10 minuti - mentre Zanotti occupa la tredicesima posizione.