TransAnatolia 2017

link.png Una lotteria per Giulia Zucchetti


romano e peterLa gara di Foligno, sabato e domenica scorsi, per il Campionato Italiano Motorally, la penultima dell'anno, ha offerto l'occasione per consegnare qualcosa di molto speciale a Giulia Zucchetti, la figlia del pilota bresciano scomparso lo scorso anno in gara. Ma non è tutto...


Antonio Assirelli ed il Comitato Motorally hanno consegnato, in occasione del briefing di sabato pomeriggio, un mega assegno di 1600 euro alla famiglia Zucchetti. "SI tratta della somma - ha spiegato Antonio Assirelli, coordinatore assegno per giuliadel Motorally italiano - ricavata  da una quota del prezzo di vendita del libro dedicato al Campionato Motorally 2013, ed insieme alla cifra raccolta ci sono anche alcune offerte, libere, fatte dai piloti". 1600 euro che andranno tutte alla piccola Giulia Zucchetti che ha perso il suo papà, Maurizio, lo scorso anno, proprio in questo stesso periodo, il 7 luglio durante la gara a San Severino Marche.

Ma il grande assegno non è tutto quello che i piloti, che hanno praticamentye adottato Giulia, e il mondo dei Motorally vogliono fare per la famiglia di Maurizio. In occasione del Sardegna Rally Race è nata l'idea, sempre attraverso alcuni piloti, di raccogliere le maglie di alcuni grandi campioni. "Inizialmente - spiega Romano Caviglia, uno dei piloti motorally - avevamo pensato ad un'asta benifica, ma poi sentendo anche vari amici abbiamo deciso di fare una lotteria con 1000 biglietti numerati che saranno venduti a 5 euro l'uno. La lotteria è già partita alla gara di domenicamaglie scorsa a Foligno, e proseguirà fino a settembre".

Alcune delle maglie da gara sono state messe a disposizione da Tony Cairoli, Stephane Peterhansel e Alessandro Botturi, ma non è escluso che anche qualche grande campine della velocità partecipi direttamente alla cosa. Al momento si sta approntando una lista con specificati i luoghi e le persone presso cui si potranno comprare i biglietti della lotteria. L'estrazione dei vincitori avverrà al Ciocco, in occasione dell'ultima prova di Campionato Italiano Motorally, per mano della stessa Giulia Zucchetti, il 14 settembre.