TransAnatolia 2017

link.png Orly Terranova si impone nella prima PS in Ungheria


Terranova in UngheriaIl pilota argentino della Mini X Raid impone il suo sigillo alla prima prova speciale nella classifica riservata alle vetture di Coppa del Mondo FIA Rallyes Tout Terrain. Orlando Terranova segna un grandioso 36'48" e stacca di 38" Nasser Al Attiyah al volante di una Toyota Overdrive. Trentuno le vetture che hanno preso il via alle 18 dal parco chiuso di Papa per la Baja ungherese targata 2014. Oltre a loro anche 5 camion, il più famoso dei quali è il Tatra di Ales Loprais, più altre sei vetture che corrono in categorie diverse (TH e Open).


Nonostante partisse dalla settima posizione, o forse proprio per quello, Orlando Terranova, insieme a Bernardo Graue ha conquistato la prima speciale della Baja ungherese di quest'anno su Mini All 4 Racing. L'argentino ha messo a segno un ottimo colpo visto che di sicuro domani partire davanti sarà importante nelle due prove speciali della domenica. Alle spalle di Terranova, Nasser Al Attiyah che corre in Ungheria con la Toyota Overdrive. Il Qatariano ha beccato 38" dall'argentino ma è comunque il migliore del team. Alle spalle di Terranova, con il 208 sulla sua Mini, partiva Krzysztof Holowczyc che non è riuscito però ad agguantare il primo posto ma deve accontentarsi del terzo tempo a soli 4" da Nasser. Scorrendo la classifica si trova poi la Toyota di Adam Malysz a 2'20" dal primo.

L'ungherese Fodor piazza la sua Ford in quinta posizione insieme a Miroslav Zapletal e la sua H3 : entrambi i piloti hanno chiuso in 2'21" ma il conteggio dei decimi definisce la posizione dell'ungherese rispetto al ceco. Settimo Marek Dabrowski, terza Toyota in gara, che per soli 11" batte l'attuale leader della classifica di Coppa del Mondo, Vladimir Vasilyev, su Mini.

24° l'unico equipaggio italiano al via: Trivini Bellini su Mitsubishi hanno ottenuto un 53' netto sulla prima speciale di 58 chilometri.

Domani si ricomincia, per le auto alle 9, quando la prima vettura lascerà il parco chiuso e con un trasferimento di 14 chilometri e mezzo raggiungerà la prima ps di 54 km e dopo altri 20 di trasferimento la seconda ps di 96 e mezzo. Un trasferimento di 64 riporterà poi i concorrenti al parco assistenza da cui ripartiranno alle 15 per il secondo giro, identico al primo della mattinata.