TransAnatolia 2017

link.png Ulleval vince il Merzouga Rally 2014


podio merzougaPal Anders Ullevalseter ha vinto l'edizione 2014 del Merzouga Rally. Il pilota norvegese ha trionfato in una gara che ha praticamente dominato fin dal primo giorno, lasciando una vittoria di speciale, per un battito di ciglia, a Laia Sanz. La pilota spagnola ha fatto segnare un record unico e mai realizzato fino ad ora: la vittoria di una speciale in moto di una donna. Fino ad oggi questa impresa nel mondo dei rally raid era riuscita solo a Jutta Kleinschmidt ma in auto, su 4 ruote. Doppietta Boano Racing sul podio con il secondo posto di Johnny Aubert e il terzo di Deny Philippaerts.

Non è stato facile seguire il Merzouga Rally conclusosi oggi in Marocco. A parte qualche post su Facebook, il sito ufficiale non era ben chiaro e le classifiche spesso sonolaia merzouga apparse in ordine sparso, o con la sola generale e niente speciale o viceversa. Ma oggi che la gara è finita qualcosa di più si apprende attraverso chi era in Marocco a vivere di persona questa gara.

Ha vinto 'Ulleval' il serio ma simpatico pilota norvegese che ha approfittato della gara in Marocco per prepararsi al meglio per la prossima Dakar. Alle sue spalle le due rivelazioni di questo rally che ha dato del filo da torcere anche ai piloti più esperti per la navigazione: Johnny Aubert portato in Marocco da Jarno Boano, insieme a Deny Philippaerts che a differenza del francese vedeva per la prima volta, e soprattutto viveva di persona per la prima volta, un rally.

Secondo e terzo, i due piloti, nella classifica PRO che vede fra i primi dieci anche Laia Sanz. Anche in questo caso è difficile seguire quello che viene diramato dall'organizzazione del rally visto che loro danno Laia quinta (su Facebook) mentre i comunicati ufficiali della spagnola parlano di un sesto posto assoluto. Sia come sia Laia ha fatto una sorta di capolavoro in questa gara, pur incappando in qualche errore ma riuscendo non solo a vincere, per la prima volta nella storia, una prova speciale, ma piazzandosi anche seconda nell'ultima tappa di oggi e vincendo anche, in apertura della gara, il prologo.

Matteo Casuccio in allenamento per la Dakar dopo varie vicissitudini è riuscito a chiudere in 15. posizione assoluta. Sfortunato invece Francesco Tarricone che stava combattendo per le prime posizioni ma è poi caduto fratturandosi il radio all'altzza dei polsi in entrambe le braccia !

Per tutti gli altri risultati, e quindi anche la classifica Expert e SSV ci vorrà un pochino di pazienza perchè al momento non sono rintracciabili....Potrebbero aver vinto Tonetti-Astori, ma al momento non c'è nulla di confermato ufficialmente.