TransAnatolia 2017

link.png Guasch in squadra con Pedrero?


Marc GuaschQuando abbiamo incontrato Joan Pedrero all'Eicma di Milano, la scorsa settimana, lui ha annunciato, nell'intervista visibile in videochannel che correrà la Dakar 2015 con la Yamaha preparata dalla JVO racing, una vecchia conoscenza in terra spagnola. In quell'intervista però non rivelava il suo mochilero perchè non poteva ancora farlo, ma il sospetto è che si possa davvero trattare di Marc Guasch...

In realtà Joan Pedrero non sembra averlo ancora detto. Non c'è traccia di Marc sui twitt di Pedrero, e non c'è tracciaJoan Pedrero Yamaha neanche di una conferenza stampa di presentazione della squadra come invece il pilota spagnolo aveva annunciato e quindi la notizia vera e propria non è ancora stata resa nota. 

La mia curiosità però non trovava pace anche perchè quando Pedrero aveva parlato del mochilero, cioè il portatore d'acqua, era stato molto misterioso. Ora però ci sono parecchie cose che fanno pensare a Marc, anche se in tutta sincerità non si può definire Guasch un portatore d'acqua perchè, al contrario, è un gran bel pilota, esperto e soprattutto veloce. Marc ha corso per molti anni nell'enduro e intorno al 2005 ha cominciato a muovere i suoi primi passi nel rally. Nel 2009 la sua prima Dakar, chiusa al 24° posto assoluto con la vittoria del titolo di miglior rookie di quell'anno a livello privato. Poi Guasch è andato avanti fra Baja e Dakar, ritrovandosi a vincere nel 2010 la Baja Aragon, e continuando a partecipare alla Dakar arrivando sempre entro i primi trenta della classifica assoluta, ad esclusione delle edizioni 2011 e 2012 quando fu costretto al Marc e Laiaritiro. I più lo ricordano forse, al fianco di Laja Sanz in uno degli anni della Gas Gas, nel 2012.

Marc ha sempre lavorato a stretto contatto con la JVO Racing che quest'anno oltre che per la Gas Gas lavora appunto anche con il progetto Yamaha Spain Dakar 2015, e Joan Pedrero, che sta effettuando i test proprio in questi giorni, correrà con la YZ450F la prossima Dakar. Accanto a Pedrero potrebbe in effetti esserci proprio Marc che da quest'estate sta effettuando test con la Yamaha di JVO Racing e che a tutti gli effetti potrebbe essere un ottimo compagno di squadra.

In attesa che questa notizia venga ufficializzata non ci resta che attendere, sperando veramente di poter vedere a Buenos Aires i due spagnoli in team insieme. Per Marc sarebbe la sesta Dakar, per Pedrero sarà la settima e ad eccezione del 2012, Joan è sempre arrivato al traguardo togliendosi anche la soddisfazione l'anno scorso di vincere una tappa.