TransAnatolia 2017

link.png Un primo gennaio fatto di verifiche


TecnopolisComodamente seduta sui divanetti della Vip Lounge di Madrid, aspettando la mezzanotte per brindare, e mezz'ora dopo volare verso Buenos Aires facci il punto sulle verifiche amministrative e tecniche che cominciano domani mattina di buon ora a Tecnopolis. Si comincia alle 8 e si va avanti fino alle 23 mentre il 2 gennaio si comincia sempre alle 8 di mattina ma si chiude a mezzanotte. Il 3 invece, come sempre, è il giorno dedicato ai VIPS, dalle 7,30 alle 13 perchè poi si scappa al briefing e poi alla sfilata che quest'anno ci porterà alla Casa Rosada.

Andiamo a raccontare più o meno nel dettaglio come si articoleranno le prossime giornate a Buenos Aires. Innanzitutto Tecnopolis che è un parco della scienza e del divertimento e che per questi primi tre giorni di gennaio si trasforma nel Village Dakar con tanto di capannoni per le verifiche e podio. Quel podio che imperativamente tutti i piloti passeranno una volta terminate le verifiche, prima di entrare in parco chiuso. No, niente paura, non è quello il podio da cui Robby Gordon salterà con il suo mezzo, almeno spero che salterà.... Quello da cui il californiano darà spettacolo è il podio che questa volta verrà allestito davanti alla casa del governo di Buenos Aires, e cioè la famosa Casa Rosada.

Domani mattina dunque, primo gennaio 2015, le verifiche si apriranno alle ore 8, o meglio alle 7,30 perchè sarà allora che si apriranno i cancelli per tutti i piloti locali, vale a dire argentini, cileni, paraguaiani, boliviani, ecc ecc. E già perchè loro non hanno ancora effettuato alcun controllo in quanto, non avendo imbarcato a Le Havre, non sono ancora stati controllati a livello di strumentazione e devono ancora incollare i propri numeri e adesivi. Il ruolo di primo attore lo giocherà quest'anno il pilota cileno Marco Campos che sarà il primo a presentarsi al capannone delle verifiche praticamente fra poche ore. Alle 8,15 tocca ad un nostro equipaggio, per la precisione al Ginaf di Claudio Bellina che sarà il primo team italiano a sottoporsi ai controlli. Alle 10 toccherà a Paolo Ceci perchè facendo parte di un team boliviano affronta le operazioni preliminari il primo giorno. In effetti non capisco perchè anche a Bellina sia stato dato l'appuntamento così presto, mah ! Alle 15,15 si prosegue sempre con i camion e in questo caso tocca i due Unimog italiani, quello che vede insieme in cabina Antonio Cabini e Giulio Verzeletti e l'altro di Loris Calubini e Agostino Rizzardi. 

Alle 16,15 arriveranno i nostri tre moschettieri: Carlo Seminara, Francesco Catanese e Diocleziano Toia. Ma insieme a loro ci saranno anche un po' di meccanici da Max Guarisco, uomo di punta del team Tecnosport, che verificherà insieme al suo team manager, Giuliano Airoldi. Poi ci sarà l'uomo del camper, e cioè Fabio Mauri che guida il camper su cui dormirà Francesco Catanese, e Antonio Cecere, meccanico del CR Racing team. Dovrebbe verificare in realtà anche Michele Cinotto ma so per certo che Maurizio Dominella, il team manager, stava trattando uno spostamento della data delle verifiche con ASO per permettere al team di fare almeno un test (il giro dell'isolato?) con la Titano. 

E questo è il programma di domani. Per il momento a tutti i lettori di WRR tantissimi auguri di Buon Anno, fatti con tutto il cuore e soprattutto....a gas spalancato !! AUGURI


Comments

Gravatar

01-01-2015

Auguri Eli! Buon anno !! E buon proseguimento per questa nuova avventura!

Post a comment