TransAnatolia 2017

link.png Jacopo Cerutti vince il primo rally raid della sua carriera


jacopoJacopo Cerutti su Honda ha vinto l'Hellas Rally Raid in Grecia ed è il suo primo successo in un rally rad. Una vittoria ottenuta da grande campione, andando in testa dal primo giorno e rimanendoci senza errori e sbavature, arrivando poi a gestire il vantaggio. Ma dalla sua Jacopo ha avuto anche una buonissima moto che non lo ha mai abbandonato, come invece accaduto per esempio agli uomini Ktm.

A Matthias Walkner attardato da problemi meccanici fin dal primo giorno in questa edizione 2015 dell'Hellas rally raid non è rimasto che vincere le speciali e così giorno dopo giorno ne ha collezionate il maggior numero possibile. Purtroppo per lui però la classifica generale fin dalla prima tappa lo aveva relegato in fondo e così al termine della competizione quel cinquantesimo posto assoluto gli va davvero un po' stretto.

Jacopo Cerutti dal canto suo ha dimostrato, come già aveva fatto nei motorally, una esperienza incredibile, o meglio, un talento naturale visto che di esperienza in questa specialità ne ha davvero pochissima. Il merito va anche a chi ha creduto in lui e anche a chi gli ha insegnato le basi di questo sport, riuscendo ad inculcargliele in profondità, come per esempio Paolo Pettinari. Cerutti ha vinto la prima giornata di gara e poi ha amministrato, correndo forte ma con prudenza. Sam Sunderland che era rimasto il suo primo avversario, nonostante qualche errore di navigazione, è volato giù da una scarpata e ci sono volute otto persone per recuperare la sua Ktm, ma almeno il pilota non si è fatto nulla nonostante una grossa paura.

Usciti di scena i due 'numeri uno' al secondo posto del rally si è piazzato Filippo Ciotti che conclude sul podio una bella gara, durante la quale è anche riuscito a scontrarsi con una vettura che procedeva in senso inverso al suo in speciale. Per fortuna solo qualche botta per il simpaticissimo pilota e la possibilità di poter continuare togliendosi la soddisfazione almeno, del podio. Gli olandesi occupano la terza e quarta piazza del rally raid, rispettivamente Verkade e Riezebos mentre Massimo Prazzoli ha ottenuto un sesto posto assoluto davanti a Michele Cotti. Angelo Pedemonte e Luigi Beretta concludono la top eleven della classifica del rally greco.