TransAnatolia 2017

link.png Italian Baja 2015: risultati moto, quad e UTV


E' Vanni Cominotto il più veloce oggi nella prima speciale dell'Italian Baja 2015. Il friulano ha vinto la super speciale, Memorial Caco Azzaretti che era il primo atto della 22. edizione della gara che quest'anno ha validità per il Mondiale, la  FIM Baja World Cup, per il FIME Baja Championship e infine per il Campionato Italiano Cross Country Baja FMI. 44 i piloti che stamattina hanno superato le operazioni preliminari e che dopo il briefing hanno lasciato la Fiera di Pordenone, in convoglio, per raggiungere alle 16, piazza Garibaldi, a Spilimbergo.

26 giugno 2015 – Qui, dal podio di partenza uno dopo l'altro i piloti si sono avviati verso il primo trasferimento di 28 chilometri seguito poi dalla super speciale di 11 chilometri e mezzo. Il più veloce, come già detto, è stato il padrone di casa, nonché vincitore dell'edizione 2014, Vanni Cominotto su Husqvarna che ha fermato i cronometri sui 7'58”3 imponendosi sull'altro eroe locale, Alessandro Ruoso su Yamaha per 6”4. La terza posizione è andata ad Alex Zanotti, su TM, staccato di 31” netti dal vincitore.
Alessandro Ruoso, partito per primo, ha imposto subito un buon ritmo alla gara, pur senza prendere rischi, ispirato anche dal numeroso pubblico assiepato lungo la speciale, accorso a vedere da vicino i protagonisti di questa gara che richiama sempre più piloti famosissimi al via. Vanni Cominotto, che partiva in nona posizione ha avuto vita un po' più difficile sulla speciale visto che si è trovato alle prese con la polvere di due piloti che lo precedevano e che ha dovuto superare lungo il percorso. Nonostante questo, e nonostante un rischio preso su una radice nascosta nel terreno che ha cercato di sbalzarlo dalla sella, Cominotto ha vinto e domani mattina partirà per primo nella lunga speciale della prima giornata di questo Italian Baja 2015.
Il migliore fra i quad è stato il polacco Damian Rayczyk mentre fra gli UTV il migliore si è rivelato Giuliano Gullo che ha chiuso la prova in 9'15”7.
Domani si parte dalla Fiera di Pordenone alle 9,55 e in programma i 44 dell'Italian Baja 2015 hanno un primo trasferimento di 21 km fino alla prima prova speciale che partirà da San Lorenzo e misurerà 84 km e mezzo. Con un altro trasferimento di 43 km poi, rientreranno in Fiera per ripartirne alle 14,55 per il secondo giro della giornata: di nuovo 21 km di trasferimento + 84 chilometri di speciale ed altri 43 di trasferimento per un totale domani di 298 chilometri di cui 169 di prove speciali.

Comments

There are no comments


Post a comment