link.png Italian Baja: c'è anche Alex Caffi


DSCN7125.JPGTutto pronto per la 22. edizione dell'Italian Baja che si aprirà domani, giovedì 25 giugno, alle 15 con le operazioni preliminari delle auto, in Fiera a Pordenone. I primi equipaggi domani pomeriggio cominceranno a sfilare davanti ai commissari sportivi e tecnici per i consueti controlli. E fra gli equipaggi della categoria auto spicca il nome di Alex Caffi, al volante della Pandakar.

Il team Orobica Raid sarà presente a Pordenone al gran completo. Due camion, i consueti Mercedes Unimog che ci siamo abituati a vedere alla Dakar, e già quest'anno anche in Egitto, al Pharaons Rally in maggio, e una vettura. La Pandakar torna alla ribalta in questa prova italiana, quinta della Coppa del Mondo Rallies Tout Terrain ma prima del circuito delle Bajas europee. Al volante della piccola Fiat torna il campione Alex Caffi, ex Formula Uno ma anche eroe della Dakar, visto che tre anni fa corse alla Dakar 2012 proprio con la Panda realizzando una impresa storica, pur senza raggiungere il traguardo perchè non fu affatto facile affrontare le tappe devastanti dell'attuale Dakar sudamericana con una vettura di dimensioni ridotte come appunto questa del team Orobica Raid.

Oggi Alex Caffi torna a correre con la Panda su un terreno che invece è sicuramente più congeniale alla 'piccoletta', più veloce e scorrevole, sugli sterrati e i greti della provincia di Pordenone e non solo. E a proposito di percorsi, andiamo a conoscere più da vicino il programma della tre giorni friulana.

L'Italian Baja 2015 entrerà nel vivo già domani pomeriggio, giovedì 25 giugno, con le verifiche amministrative e tecniche che per le sole auto si apriranno alle ore 15, in Fiera a Pordenone. Le verifiche proseguiranno poi per tutta la mattinata di venerdì, aperte anche a moto, camion, quad e UTV, fino a che alle ore 14 ci si ritroverà per il briefing. Alle 15 si lascerà la Fiera di Pordenone per raggiungere in convoglio Spilimbergo - Piazza Garibaldi - e da lì dare poi il via alla prima prova speciale, la super speciale 'Memorial Caco Azzaretti' che funge da prologo e che misurerà 11,8 chilometri. Partenza del primo veicolo alle 16,50 e gara fino alle 18 ora in cui l'ultimo concorrente partirà da Spilimbergo per rientrare al parco assistenza a Pordenone.

Sabato mattina, 27 giugno, il via alla prima vera tappa lunga avverrà alle 7,35 e i piloti andranno ad affrontare una speciale da 101 chilometri per due volte, fra San Lorenzo e Codroipo rientrando in Fiera, tutti, entro le ore 19. Domenica mattina si anticipa la partenza alle 7,10 e si parte per l'ultima tappa lunga della 22. edizione, con sempre la stessa prova speciale però da effettuarsi al contrario. In totale la gara prevede 639 chilometri di percorso con 415,8 km di prove speciali. Domenica si rientra tutti in Fiera entro le 17,30 per le premiazioni previste per le ore 19.


Comments

There are no comments


Post a comment