link.png Miki Biasion all'Italian Baja con Tecnosport


Miki Biasion Il pluricampione di rally torna a correre all'Italian Baja, dal 26 al 28 giugno, e lo fa con una scuderia italiana visto che si schiera con i colori della Tecnosport. Il pilota di Bassano porterà in gara il tubolare VM che aveva già cominciato a testare alla fine del 2014 in Marocco.

Sui manifesti dell'Italian Baja, unica prova italiana valida per la Coppa del Monto FIA Rallyes Tout Terrain, Miki Biasion appariva come Special Guest, ma non era stato specificato in che veste sarebbe stato presente a Pordenone. Stamattina il team Tecnosport ha sciolto le riserve e ha comunicato ufficialmente che Biasion correrà con loro. Il pluricampione rally aveva già provato in Marocco, nell'ottobre 2014, questa nuovissima vettura e ora risale al volante, dopo diversi mesi di sviluppo e test, per vedere a che punto siamo arrivati. “Miki correrà insieme al suo abituale copilota, Rudy Briani – spiega il Racing Team Manager, Giuliano Airoldi – al volante del nuovo Tubolare VM. Il suo compito è terminare lo sviluppo della vettura che avevamo già cominciato insieme in Marocco – prosegue Airoldi - e che la squadra ha poi portato avanti in aprile in Tunisia. Gli esiti sono molto positivi e siamo davvero contenti: tra l'altro a Pordenone saranno con noi anche gli ingegneri della Hypertecs, Versari e Montanari, che hanno progettato la vettura.  Inoltre nel paddock e sulla gara ci sarà anche Fratton, della Extreme Shoks e tutto lo staff di VM al gran completo”. La speranza del team italiano, in occasione della gara di casa è proprio quella di mostrare il grande potenziale della vettura.

Ma Biasion non sarà l'unico portacolori della Tecnosport visto che al via ci sarà anche il nuovo Nissan Y62 di Denis Berezovskiy, pilota kazako che sta affrontando tutta la Coppa del Mondo con la squadra italiana: Denis sarà al via con la nuova vettura e l'Italian Baja sarà un ottimo banco di prova con le sue speciali veloci e dal fondo sconnesso. Il pilota kazako è al momento in testa al Mondiale nella T2 e il risultato della Baja è fondamentale per riuscire a mantenere una posizione che si presenta quest'anno davvero complicata da gestire vista l'accesa battaglia fra i tanti piloti stranieri. Insieme ai due piloti ci sarà anche un terzo equipaggio con Valentina Casella, al suo esordio alla guida. Valentina, che già era stata impegnata come copilota con il team comasco vuole provare questa nuova avventura e guiderà un Nissan Patrol Y61 alla gara italiana. Con lei nel ruolo di copilota ci sarà Roberto Di Persio.


Comments

Gravatar

Giuliano

19-06-2015

Betti , Grazie .... speriamo di fare bella figura !!!

Post a comment