TransAnatolia 2017

link.png Chi ci sarà alla Baja Spain


DSC09327.JPGSono stati pubblicati gli elenchi iscritti della 32. Baja d'Aragon, auto, moto, quad e camion ma sono al momento provvisori, tanto è vero che in cima all'elenco iscritti FIA figura il nome di Vladimir Vasilyev su Toyota che invece sappiamo già non essere presente in Spagna. Si tratta quindi, di una lista provvisoria di iscritti, chi correrà realmente a Teruel si scoprirà solo domani al termine delle operazioni preliminari. (Nella foto: Luca Tavernari)

Cominciamo dall'elenco concorrenti FIA in cui figurano appunto le sei Mini X Raid e 4 Toyota Overdrive perchè a quelle ufficiali di Varela (che tra l'altro non figura nella lista) e Dabrowski si aggiungo la Hi Lux di Al Qassimi - copilotato dal nostro franco/italiano Dudd Boulanger - e anche la Toyota dei francesi Vozniak e Jean Brucy. Lo spagnolo Joan Roca si ripresenta al via con il buggy di Jean Louis Schlesser mentre per quel che riguarda gli italiani ci saranno Giovanni Manfrinato con Flavio Zanella su Renault Proto, e poi lo squadrone di Renato Rickler e della R Team: Elvis Borsoi con Stefano Rossi su Ford Raptor in testa e poi ancora i fratelli Salvi, Carmine e Lucio, quindi Massimo Ricciardi con Massimiliano Catarsi, il duo Trivini Bellini. Immancabile Paolo Mora con il suo Mitsubishi. Un discorso a parte meritano i due avventurieri che tornano alla Baja di Spagna dopo qualche anno di assenza, ma la particolarità della cosa riguarda la coppia perchè correranno insieme : stiamo parlando di Marco Tempestini - pilota - e Guido Toni, navigatore...insomma due personaggi che hanno corso spesso e volentieri alla Baja in Spagna, ma mai prima di ora a Teruel: si presentano al via con una Isuzu e il numero 234 sulle portiere. Per il team Tecnosport al via c'è l'attuale leader della classifica mondiale T2, Denis Berezovskiy con il Nissan Y62.

Passiamo alle due ruote e troviamo Gerard Farres, vincitore dell'edizione 2014 della gara, i gemelli Escale, Gilbert e Oriol, la mitica Laia Sanz che lo scorso anno si ritirò per un attacco di febbre alta, il francese Adrien Marè che ha corso anche a Pordenone, Marc Guasch, Rui Oliveira e Dani Oliveras, solo per citarne alcuni. A rappresentare i colori italiani ci saranno Nicola Dutto, sempre seguito dal suo angelo custode Julian Villarubia, e poi anche Luca Tavernari - che all'Italian Baja si era compromesso una spalla in una caduta ma stoicamente era arrivato al traguardo - e il mitico Fabrizio Fasolini. 

Nessun nome italiano figura iscritto nelle fila - numerose - dei quad ma al via troviamo però un pilota che corre nel nostro campionato quad cross FMI, e che ha deciso di affrontare la Baja: si chiama Dani Vilà e tutto il popolo italiano dei quad  tiferà per lui in questo week end.

E poi ci sono i 18 camion che prendono parte al Trofeo Aragon: a capitanare il gruppo c'è Gerard De Rooy con il suo Iveco Torpedo, a naso lungo, mentre Pep Vila correrà sempre con un Iveco ma Trakker. Accanto a loro Martin Macik su Liaz, Artur Ardavicius su Tatra, Martin Kolomy su Tatra Buggyra, ed un nutrito gruppo di olandesi e spagnoli. 

Lista provvisoria iscritti moto e quad : Lista provvisoria iscritti moto e quad Baja Aragon 2015

Lista provvisoria iscritti auto : Lista provvisioria iscritti auto Baja Aragon 2015

Lista provvisoria iscritti camion: Lista provvisioria iscritti Trofeo Aragon Camion