TransAnatolia 2017

link.png Hungarian Baja: Tecnosport e Berezovskiy all'attacco


Denis BajaDopo le soddisfazioni dell'Italian Baja e della Baja Aragon ecco arrivare la terza Baja consecutiva nel giro di 50 giorni. L'Hungarian Baja si aprirà giovedì pomeriggio a Veszprém e ospiterà tutti i nomi più famosi della disciplina, fra cui l'attuale leader della T2 in Coppa del mondo FIA, Denis Berezovskiy al volante della nuova Nissan Y62.

11 agosto 2015 – Alla Baja d'Aragon nell'ultimo week end di luglio, Denis Berezovskiy e Ignat Falkov erano saliti sul secondo gradino del podio con la Nissan Y62 della Tecnosport e in questo modo avevano rafforzato il loro vantaggio nella classifica di Coppa del Mondo FIA T2 ; ora il duo del team Astana sta ripartendo esattamente con le stesse intenzioni bellicose. La Baja ungherese è una gara ben nota agli esperti della specialità e quest'anno si svolgerà proprio durante il week end di ferragosto. Giovedì pomeriggio e venerdì mattina gli equipaggi si ritroveranno per le operazioni preliminari e al pomeriggio di venerdì, alle 18, affronteranno un prologo di 2 chilometri e mezzo che sancirà il via ufficiale della gara. L'appuntamento per Berezovskiy era previsto giovedì dalle 17 alle 20 ma il team manager lo ha fatto spostare in modo da poter effettuare lo shake down nella giornata di giovedì e verificare poi venerdì mattina.

La prova, settima nel calendario iridato, è organizzata da Garzone Racing Organisation Promotion Limited in collaborazione con la National Automobilsport Federation of Hungary (MNASZ) e verrà ospitata a Veszprem al Nyirád Motorsport Centrum.
Il percorso prevede circa 700 chilometri complessivi con 518km di prove speciali: sabato i settori selettivi saranno due da 175 chilometri, con partenza da Hajmasker e la gara partirà alle 7 mentre domenica la stessa prova verrà disputata al contrario e una sola volta con partenza alle 9 dal parco chiuso di Veszprém.
L'equipaggio kazako della Tecnosport si trova attualmente al comando della classifica di Coppa del Mondo con 139 punti complessivi contro i 117 di Emil Khneisser (UAE) e i 104 del russo Maxim Kirpilev. In Spagna – chiusa appunto con il secondo posto in T2, primo benzina - la vettura aveva dimostrato la sua affidabilità rallentata unicamente da problemi di esagerato consumo delle gomme che avevano colpito comunque un po' tutti i piloti, visto tra l'altro anche il nuovo regolamento FIA che impone solo dieci pneumatici in tutto per l'intera gara.

 

English Version

Just after the great satisfactions of Italian Baja and Baja Aragon it's coming the third Baja in just 50 days. The Hungarian Baja will start thursday in the afternoon in Veszprém and there will be all the famous drivers of the rally raid specialty, and among them the leader of T2 World Cup FIA, Denis Berezovskiy on the new Nissan Y62.  

In the last weekend of July, at Baja Spain, Denis Berezovskiy and Ignat Falkov had climbed on the second step of the podium with the Tecnosport Nissan Y62 and they confirmed their lead in the World Cup FIA T2. Today, the Astana team composed from Berezovskiy-Falkov is ready to start with, exactly, the same warlike intentions. The Hungarian Baja is a race well-known to the experts of the rally raid specialty and this year will take place just during the central weekend of August. Thursday afternoon and friday morning, crews will start with the scrutineering and in friday afternoon, at 6 pm, will face a prologue of two kilometers and a half that will mark the official start of the race. The scrutineering time was scheduled for Berezovskiy thursday from 17 to 20 but his team manager did move the check at friday morning so they can make the shakedown on thursday.
The race, the seventh in the World Cup calendar, is organized by Garzone Racing Organisation Promotion Limited in collaboration with the National Federation of Automobilsport Hungary (MNASZ) and will be hosted in Veszprem at Nyirád Motorsport Centrum.
The track is approximately 700 km with a total 518km of special stages: on saturday the selective sections will be two of 175 km, starting from Hajmáskér and the race will start at 7 am and on Sunday the same test will be raced in reverse, and only once, with departure at 9 from the parc fermé of Veszprém. The Kazakh crew Tecnosport is currently leading the standings of the T2 World Cup with 139 points overall followed from the 117point of  Emil Khneisser (UAE) and 104 of the Russian, Maxim Kirpilev. In Spain -  with second place in T2, first petrol car - the Nissan had proven its reliability, slowed only by exaggerated tires problems that had affected however all the drivers, since among other things, the new FIA rules requiring only ten tires throughout the entire race.