TransAnatolia 2017

link.png Atacama rally: Ktm la fa da padrone


Goncalves AtacamaQuinto appuntamento del Campionato mondiale Cross Country Rally l'Atacama rally ha corso oggi la sua terza tappa. Il Cile sta ospitando il gotha dei piloti della disciplina e non solo visto che per esempio la Ktm ha mandato qui, per far esperienza, e soprattutto pratica, anche Antonio Meo che prossimamente potrebbe fare il suo debutto alla Dakar, il prossimo gennaio. Iniziato con le verifiche il 30 agosto il rally si concluderà il 5 settembre, dopo 5 tappe e circa 1500 chilometri complessivi.

 


21 i partenti alla gara cilena, davvero pochini per un evento sportivo che invece sulla carta sembra avere tutte le carte in regola. I piloti iscritti per il mondiale FIM sono solo 12 ma fra questi ci sono ottimi nomi, a cominciare dagli ufficiali Honda,  Paulo Goncalves e Jeremias Israel, affiancati da una lista lunga un chilometro di piloti Ktm: Matthias Walkner, Toby Price, Pablo Quintanilla, Sam Sunderland, Antoine Meo, Jordi Viladoms, il pilota degli Emirati Arabi Al Balooshi, Francisco Arredondo, Felipe Prohens, entrambi cileni, come Quintanilla e Israel e per finire, su Suzuki Ignacio Cornejo. 3 i quad iscritti al mondiale con Rafal Sonik in pole postion costretto a combattere con l'eroe di casa Ignacio Casale. 5 auto anche al via per una gara che con 5 tappe conta un totale di poco più di 1000 chilometri di prove speciali.

Dopo il prologo, vinto da Paulo Goncalves su Honda, la gara è partita da Viña del Mar con una tappa accorciata per grossi problemi di maltempo con pioggie torrenziali che avevano flagellato la zona provocando grossi allagamenti. A La Serena l'Atacama Rally è arrivato con Pablo Quintanilla in testa, davanti a Sunderland e Price - tre Ktm dunque - e da lì la piccola carovana è ripartita verso Atacama con la seconda tappa, di 367 chilometri di settore selettivo. Al termine della tappa vinta da Paulo Goncalves, in testa alla classifica c'era Walkner davanti a Sunderland e Price con Quintanilla quarto e Meo quinto staccato di circa 15 minuti dal primo.  Stamattina i piloti sono partiti per la terza tappa con 236 km di speciale ma al momento non si conoscono ancora i risultati.

Paulo Goncalves che aveva vinto la tappa è partito per primo stamattina, seguito da Walkner e Quintanilla.


Comments

There are no comments


Post a comment