TransAnatolia 2017

link.png Il Merzouga Rally prima prova delle Dakar Series 2016


La Dakar 2016 deve ancora partire. Il nuovo anno deve ancora cominciare, ma già qui a Buenos Aires si parla di Dakar Series. Quest'anno, 2015, tre gare hanno fatto parte di questa travagliata stagione.

 Travagliata perchè il Desafio Inca, in Perù non si è corso e quindi solo due gare hanno composto il calendario ASO: il Desafio Ruta 40 in Argentina e il Desafio Guarani in Paraguay.
Dall'anno della sua nascita, il 2008, il calendario delle Dakar Series aveva ospitato gare in Asia, Europa ed America del Sud, e nel 2016 andrà in Africa. Dal 21 al 27 maggio infatti, si correrà il Merzouga Rally, ideato, creato ed organizzato da un italiano, Edoardo Mossi, e la prova avrà validità per le Dakar Series.
La prima giornata di verifiche a Tecnopolis, a Buenos Aires ha fornito ad ASO l'occasione per presentare la prima delle prove – al momento non si sa quante saranno in totale – che costituiranno il calendario delle Dakar Series. Edoardo Mossi insieme a Xavier Gavory, responsabile delle relazioni concorrenti, sarà l'organizzatore del rally mentre a Marc Coma, direttore sportivo della Dakar spetterà il ruolo di direttore di gara. “Ho disputato tre edizioni su sei di questo rally in Marocco e mi sono sempre divertito molto – ha spiegato l'ex pilota Ktm. - Il Merzouga Rally oggi entra in una nuova dimensione ed è la dimensione ASO”. E ha aggiunto: “Il calendario delle Dakar Series continuerà a seguire la sua filosofia. Le Dakar Series si sono evolute in questi anni ma lo spirito del deserto è rimasto intatto”.
Cinque giorni di gara per il Merzouga rally 2016 che si sposta a maggio, abbandonando ottobre, mese che ha ospitato le sei edizioni precedenti, e una tappa marathon – quindi senza assistenza al bivacco – inclusa. ASO ha fatto le cose in grande e per i partecipanti al rally marocchino, per tutti i partecipanti, ci sarà uno sconto sulla quota di iscrizione alla Dakar 2017, e ci saranno inoltre due gratuità: una per il vincitore assoluto e una per il miglior debuttante, nel senso di pilota privato - “amatore” come si dice in gergo – che non ha mai disputato la Dakar. Le iscrizioni alla gara si aprono oggi.
Non si può non rimarcare che il mese di maggio nel 2016 non sarà semplice per i piloti: a parte il campionato italiano di motorally e l'italiano e il mondiale di enduro (con una gara nel 2016 proprio in Marocco), a maggio al momento, sono previsti anche il Pharaons Rally – dall'8 al 15 con rientro dei mezzi a Venezia il 23 maggio - e forse l'Italian Baja di Pordenone che potrebbe venir spostato dalla data prevista a fine giugno.

Comments

There are no comments


Post a comment