link.png Chi sarà il miglior rookie della Dakar 2016?


Un segno di come siano cambiati i tempi, in questa Dakar, è dato sicuramente dalla classifica dei rookie, da quei piloti cioè, che partecipano per la prima volta alla maratona sud americana.

Negli anni scorsi si gridava quasi al miracolo quando un rookie arrivava ottavo: l'anno scorso addirittura il terzo posto assoluto di Toby Price alla sua prima esperienza dakariana entusiasmò tutti, piloti e pubblico. Sulla scia di questo successo quest'anno si sono avvicinati alla gara piloti esperti, però in altre discipline, che possono essere l'enduro o il cross e proprio loro sono quelli che stanno tenendo aperta la sfida nella classifica dei Rookie.
Al momento nella classifica dei primi dieci ci sono ben 4 esordienti alla Dakar: il primo si chiama Antoine Meo, italio-francese, 5 titoli mondiali enduro sulle spalle, sta battagliando per il secondo e terzo posto assoluto in classifica sulla sua Ktm. Kevin Benavides è argentino, corre in enduro da un po' di tempo e ha fatto la sua comparsa sui rally raid lo scorso anno partecipando e vincendo il Desafio Guarani, in Paraguay, valido per le Dakar Series. Adrien Van Beveren è un crossista, francese, che nel 2015 ha scelto di avvicinarsi ai rally e da aprile si è messo nelle mani di Alessandro Botturi, imparando non solo a controllare i suoi 'istinti' da crossista, ma anche a navigare. Attualmente è settimo assoluto in classifica.
Infine Ricky Brabec, statunitense, californiano per la precisione. Sarebbe dovuto venire alla Dakar già lo scorso anno ma poi si fece male e fu costretto a rinunciare, e così è arrivato quest'anno e si sta difendendo con i colori della Honda, unico sopravvissuto insieme a Paolo Ceci del team ufficiale. Ricky è al momento ottavo assoluto.

Comments

There are no comments


Post a comment