link.png Tecnosport a Pordenone con 3 vetture


Tubolare VMLa quarta prova di Coppa del Mondo FIA Rallies Tout Terrain – Italian Baja - si correrà in Italia, a Pordenone, come consuetudine, e la Tecnosport sarà presente quest'anno con ben tre equipaggi. Fra le fila del team italiano torna il pilota portoghese, Helder Oliveira.

Giovedì mattina il camion che trasporta le tre vetture da gara della Tecnosport Rally lascerà le officine di Como per raggiungere il Nord Est Italia, per la precisione, Pordenone. Sarà la cittadina friulana infatti, come sempre, ad ospitare la 23. edizione della prova valida per la Coppa del Mondo FIA di specialità che al momento conta ben 56 equipaggi auto iscritti.
Un vero e proprio record per la FIA che sbarca in Italia dopo una prima prova a febbraio in Russia e due in aprile ad Abu Dhabi – che aveva visto 54 vetture al via - e poi in Qatar, dove i veicoli iscritti non avevano superato quota 46.
Tecnosport schiererà al via tre vetture e tre equipaggi che hanno tutte le carte in regola per ben figurare in mezzo ai team ufficiali ben noti della specialità.
Helder Oliveira torna nel team italiano dopo averci militato a lungo – l'ultima volta nel 2012 – e correrà con un altro portoghese al suo fianco, Valter Pinheiro Cardoso presentandosi al via con il nuovo Tubolare VM – sviluppato negli ultimi due anni addirittura da Miki Biasion - con motore Turbodiesel da 3 L.
Accanto all'equipaggio portoghese Antonio Rossi e Rudy Briani che si presenteranno al via con un Nissan R50, con motore benzina 3,5 L.
Infine fa il suo esordio in Friuli, Lorenzo Traglio, il figlio del patron della scuderia italiana, nonché pilota ben noto per i suoi passati nei rally raid, Maurizio. Lorenzo affronterà gli sterrati pordenonesi, con greti e passaggi complicati, che impegneranno tutti i piloti per due giorni.
Lorenzo avrà al suo fianco Giulia Maroni che in passato aveva corso sempre con i colori Tecnosport ma accanto a Valentina Casella, creando un equipaggio completamente femminile che si potrebbe ritrovare al via della Baja Aragon nel prossimo luglio. L'equipaggio Traglio-Maroni gareggerà con una Nissan Patrol Y61, motore benzina da 4,8 L, che è la stessa utilizzata in Marocco ad ottobre 2015, da Valentina Casella.
L'Italian Baja si aprirà giovedì pomeriggio in Fiera a Pordenone con le verifiche amministrative e tecniche ma i veicoli Tecnosport affronteranno queste operazioni preliminari con il gruppo dei Top driver, venerdì mattina, mentre nel pomeriggio si correrà la Super Speciale, di 12 chilometri, con partenza degli equipaggi da piazza della Vittoria, a Cordenons. Sabato e domenica poi due giornate di gara per un chilometraggio totale di poco meno di 600 chilometri.

 

English version

TECNOSPORT WITH 3 DRIVERS TO ITALIAN BAJA 2016

The fourth  round of World Cup FIA Cross Country Rally - Italian Baja – it will race in Italy, to Pordenone and Tecnosport will be present this year with three cars. With the italian team it returns the Portuguese driver, Helder Oliveira.

June, 20th 2016 – The next thursday morning the truck transporting the three race cars of Tecnosport Rally will leave the workshops in Como, to reach the East North of Italy, to be exactly, Pordenone. It'll be the Friuli little town in fact, as always, to accommodate the 23. edition of the World Cup FIA of specialty race that, at the moment, counts 56 crews in the entries list.
A real record for the FIA that arrives in Italy after the first race, in Russia, in February, and two races in April: to Abu Dhabi (with 54 cars at the start) and in Qatar, where the vehicles engaged had not exceeded the 46's.
Tecnosport will line up to the start three cars and three crews that have all the possibilities to show up in the middle of the official teams well known of the specialty.
Helder Oliveira returns in the Italian team and it will race with a Portuguese co-driver, Valter Pinheiro Cardoso: they will race with the new Tubular VM - developed in the last two years by Miki Biasion - with Turbodiesel engine of 3L.
Close to the Portuguese driver, we find Antonio Rossi and Rudy Briani at the start of Italian Baja with the Nissan R50, petrol engine of 3,5L.
Furthermore for the first time, Lorenzo Traglio will do his debut in Friuli, the son of the patron of the Italian team, as well as well known driver for his pasts in the rallies raid, Maurizio. Lorenzo will face the difficult dirt road of the zone, with pebbly shores and complicated passages, that all the drivers will hock for two days. With Lorenzo will be Giulia Maroni that in the past had always raced with the colors Tecnosport but on the right side of Valentina Casella, creating a female crew that could be found again to the Baja Aragon in next July. The crew, Traglio-Maroni will compete with a Nissan Patrol Y61, with petrol engine of 4,8L, the same one used to Morocco, in 2015 October, from Valentina Casella.
Italian Baja 2016 will open Thursday afternoon in the Fair of Pordenone with the scrutineering, administrative and techniques, but the Tecnosport race cars will face these preliminary operations with the group of the Top driver, Friday morning, while in the afternoon they will race the Super Special Stage, of 12 kilometers, with the start from Victoria square, to Cordenons.
Saturday and Sunday two days of competition for a total of few less than 600 kilometers.

Comments

There are no comments


Post a comment