link.png Esattamente come funzionano le penalità?


Xavier de SoultraitLa domanda sorge spontanea visto che come sempre qui alla Dakar i regolamenti sono a libera interpretazione, anche se non sempre e non per tutti. La grande perplessità è sorta nel primo giorno di gara con la penalità inflitta a Xavier de Soultrait che non corrisponde esattamente a quello che dice il regolamento. E per fortuna che non sono la sola a pensarlo. Anche qualche commissario FIM ha dei dubbi.

Il regolamento Dakar combacia sul discorso penalità con quello della Dakar e lo conosciamo bene visto che per esempio nel 2016 ci sono state ampie discussioni in Sardegna durante il rally per una serie di penalità e soprattutto di differenza fra penalità in speciale e penalità recuperate in trasferimento. Il regolamento, che in Sardegna è stato al centro veramente di tante discussione e che per questo è ben chiaro e fresco nella mente di molti, prevede che solo le penalità prese in speciale contino ai fini della classifica di fine tappa e quindi ordine di partenza del giorno dopo. Le penalità invece prese in trasferimento, andranno a sommarsi al tempo della classifica generale, ma non conteranno quindi per l'ordine di partenza. Se un pilota dunque, ha vinto la speciale ma ha preso poi una penalità nel trasferimento, partirà comunque primo il giorno dopo, pagando però la penalità nella classifica assoluta.

Questa cosa, non si sa come mai, non è avvenuta al termine della prima tappa di questa Dakar e pare che i commissari facenti parte della giuria FIM di questa gara siano in disaccordo fra di loro. Il regolamento è stato applicato in maniera un po' arbitraria e a domanda diretta non si riesce ancora ad avere una risposta diretta, ma solo divagazioni. De Soultrait sarebbe dovuto comunque partire primo il giorno dopo, e invece così non è stato. Certo ormai è tardi per prendere qualsiasi provvedimento, però sarebbe comodo capire come funzionano in questa gara le regole internazionali.

 


Comments

There are no comments


Post a comment