TransAnatolia 2017

link.png Krka Discovery, il primo giorno


DSC_0021.JPGQuesta mattina alle 9 oltre sessanta partecipanti hanno lasciato Primosten per affrontare il primo dei tre giorni del Krka Discovery, organizzato dalla TRX The Raid. Piloti provenienti da tutta Europa hanno percorso i 150 chilometri previsti per la giornata odierna, disegnati nella zona del Monte Promina nella regione di Knin, in direzione di  Drnis.

Un itinerario basato su una traccia e dei punti GPS,  senza road book, per tutti coloro che hanno voglia di allenarsi in vista dell'evento clou della settimana, il Krka Enduro Raid.
La settima edizione quest'anno vedrà al via ben 554 concorrenti in gran parte provenienti dall'Austria. Proprio a questo proposito con un pizzico di curiosità, l'organizzazione ha preparato il consueto elenco dei partecipanti, suddividendolo per nazionalità, ben 10 quest'anno.
La parte del leone anche questa volta spetta agli austriaci che su 554 concorrenti ne vedono al via ben 400, dietro di loro ci sono i tedeschi a quota 75 e in netto aumento in questa edizione, al terzo posto, ci sono gli italiani, con 55 piloti. Seguono polacchi e svizzeri con una percentuale minore, seguiti da Croati – i  padroni di casa – cechi, francesi, britannici e americani.
In crescita anche la presenza femminile visto che questa volta alla partenza che avverrà venerdì mattina da piazza Rudina si presenteranno ben 24 donne.
Per quanto riguarda le marche di moto la quota di maggioranza spetta a Ktm che su 554 moto ne conta ben 293 iscritte. Segue l'Husqvarna con 115 mezzi e poi la Beta che può contare ben 40 moto. A seguire ci sono nell'ordine Gas Gas, Yamaha, Sherco, Honda, Husaberg, Bmw, Suzuki e Aprilia.
Molti appassionati hanno già raggiunto Primosten e si sono sistemati all'hotel Zora – centro logistico della manifestazione motoristica - e nel suo ampio parco e una grossa percentuale di loro si è iscritta appunto al Krka Discovery, iniziato stamattina.
Domani un centinaio di piloti parteciperà al secondo giorno del Discovery, alla scoperta appunto dei territori più interni della costa dalmata: 230 km da percorrere, sempre con partenza alle 9 dal centro del paese, in direzione di Sign, verso il confine bosniaco nella regione dei laghi.

English Version

This morning, at 9 o'clock, more than 60 people left Primosten for the first day of Krka Discovery, organized from TRX The Raid. Riders coming from all over the Europe faced the 150 kms of the day one, drawn in the zone of Promina Mountains in the region of Knin, closer to Drnis. An itinerary based on a trace and some GPS points, without road book, for all those people that like training ahead of the clou-event of the week, the Krka Enduro Raid.
The edition number 7 this year will see 554 riders to the start: most of them coming from Austria. With a pinch of curiosity, the organization has prepared the usual list of the participants, dividing them for nationality, 10 differents this year.
Most of them arrives from Austria: on a total of 554 participants 400 comes from this country. Behind them there are the Germans with 75 riders and in the third place we find the italians with 55 persons, a big increase in this edition.
The following nations are Poland, Switzerland and then Croatia – the landlords – Czech Republic, France, Great Britain and USA.
In big increase also the female presence considering that this time to the departure, that will happen Friday morning from Rudina square, the women will be 24.
As it regards the brands. the majority quota below to Ktm that on 554 motorbikes it counts  293 affiliate. It follows Husqvarna with 115 vehicles and then Beta that can count well 40 motorbikes. Then there are in the order Gas Gas, Yamaha, Sherco, Honda, Husaberg, Bmw, Suzuki and Aprilia.
Many fans and riders has already reached Primosten, on Dalmatian coast, and they got their accomodation to the hotel Zora - logistic center of the motorsport event - and in its big park, and a lot of them took part in the Krka Discovery, started this morning.
Tomorrow hundred riders will participate to the second day of the Discovery,  ready to know so much about inside territories of the Dalmatian coast: 230 km wait them, always with departure at 9a.m. from the center of the town, in direction of Sign, toward the Bosnian border, in the region of the lakes.


Comments

There are no comments


Post a comment