link.png Rimini Off Road Show: - 7


Foto RORManca una settimana alla prima edizione del Rimini Off Road Show 2017 e mentre gli espositori si preparano per la parte interna del salone all'esterno si sta lavorando sulle aree che ospiteranno gli eventi a due e quattro ruote. Esibizioni e gare che accompagneranno i visitatori per tutto il periodo dei tre giorni.

Sulla base del comunicato ufficiale dell'ufficio comunicazione di Rimini Off Road Show

Sgommano e sgasano le quattro ruote motrici a Rimini. L’appuntamento è a RiminiOffRoad Show, il nuovo salone organizzato da IEG Italian Exhibition Group e dedicato al pianeta fuoristrada (fiera di Rimini, 21-23 aprile 2017). Qui il popolo del 4x4 troverà a sua disposizione tre aree di 54.000 mq complessivi, per toccare con mano tutto quanto ha a che fare con un mondo in continua espansione e che trova a Rimini la sua location perfetta, con un’offerta che va a completare lo scenario della Motor Valley emiliano-romagnola.

Per la prima volta viene organizzata all’interno di una manifestazione fieristica una vera e propria competizione di offroad, una gara valida per il Campionato Italiano Velocità Fuoristrada organizzato dalla FIF (Federazione Italiana Fuoristrada) che vedrà una trentina di veicoli in campo pronti a sfidarsi su un tracciato disegnato all'interno dell'Area 4. Gli spettacolari veicoli della categoria Prototipi e quelli della categoria Vetture di serie preparate affronteranno un percorso di 1700 metri lungo il quale troveranno tutti gli ostacoli tipici dell’offroad. Insieme a loro anche i piloti italiani dell'Autocross coinvolti in una esibizione che per due giorni animerà la stessa area con i Super Buggy a 4 e due ruote motrici. E poi ci saranno, sempre sull'Area 4 i test drive a quattro ruote riservati ai visitatori. Una pista con ostacoli straordinari, con un ponte sospeso ed alto oltre 10 metri, twist laterali, oltre a dossi in puro stile trial e guadi. Su questa pista tutti potranno testare le auto messe a disposizione dalle case automobilistiche. Per iscriversi ai test drive basterà presentarsi negli stand delle Case automobilistiche all’interno dei padiglioni o nell’area esterna dove saranno allestiti i gazebo delle Case stesse.


«Da appassionato - dichiara Renato Rickler, tecnico e manager toscano che ha partecipato più volte alla Dakar, il maggior esperto italiano di offroad da qualche anno responsabile delle aree esterne delle principali fiere di settore, e quest'anno anche al ROR - sono felice che la specialità sia approdata sulla riviera romagnola e che lo faccia con una manifestazione “live”, con gare, test drive ed esposizioni».

E dalle 4 ruote alle due con un programma off road a due ruote non stop adatto ad ogni pubblico. L’organizzazione IEG ha messo in pista adrenaliniche competizioni offroad di varia tipologia, ma anche opportunità di rimanere sul territorio allungando la permanenza al ponte del 25 aprile. 54.000 mq di aree esterne per le sfide, a cominciare dalle gare di motocross dell’Arenacross riservate a moto con cilindrate di 125, 250 e 450cc, per continuare con una sfida internazionale di Sidecar cross e con le prove riservate al Cross d’epoca (Gruppo 5). Senza trascurare la Pink Cup femminile dedicata alle pilotesse da cross che gareggeranno in sella a moto fino a 250cc. Largo spazio a ROR anche ai Quad, che si sfideranno nella Cup Quad Cross, e agli SSV (Side by Side), gli spettacolari mezzi, mono o biposto che siamo abituati a vedere e seguire anche in competizioni come la Dakar o le Baja internazionali. Un fittissimo calendario, dunque, al RiminiOffRoad Show per gli appassionati delle due ruote.
Daniele Papi, ex-commissario tecnico della nazionale italiana di Enduro (che ha portato a vincere tre titoli iridati) a lungo responsabile del settore tecnico della Federazione Motociclistica Italiana, non ha dubbi sul successo di ROR 2017: «La fiera di Rimini ha una struttura perfetta per sviluppare iniziative come questa. Ci sono tutte le specialità dell’off road in moto, vogliamo dare grande spazio al moto turismo di un certo livello. Cominciamo con due eventi mototuristici, “Eroici in fiera” ed escursioni nel territorio riminese, che sono l’aperitivo di quanto arriverà da qui alle prossime edizioni».


Comments

There are no comments


Post a comment