link.png Ricco bottino austriaco al Krka Enduro Raid 2018


DSC_0178.JPGE' decisamente l'Austria la nazione che ha dominato quest'anno l'ottava edizione del Krka Enduro Raid, conclusosi ieri a Primosten ed organizzato dalla TRX Raid Experience. I piloti austriaci hanno conquistato tutte le prime posizioni nelle quattro diverse classifiche e se non fosse stato per tedeschi e polacchi, i nostri vicini di casa si sarebbero portati via tutte le prime tre posizioni delle classifiche.

Benjamin Diesel è il vincitore della classifica assoluta e quindi del Trofeo Primosten: l'austriaco su Ktm ha sbaragliato gli avversari imponendosi al termine di due giorni difficili resi ancora più impegnativi da un clima estivo per non dire quasi tropicale. Diesel insieme ad oltre 300 piloti ha affrontato tutto il percorso hard conquistando il gradino più alto del podio davanti ad Herbert Lindtner, austriaco su Yamaha, secondo, con il polacco Jakub Maslany su Ktm in terza posizione. La classifica riservata alle bicilindriche – ben 13 al via – ha assistito al trionfo di Wilfried Schmidtmayr, anche lui austriaco, in gara con una Bmw R 1150G che si è imposto, staccando anche un ottimo tempo nella prova speciale in spiaggia, di certo non facile per i bicilindrici, su Srdan Jablan, tedesco su Bmw  F800 GS secondo e su Bernhard Schmidtmayr austriaco e anche lui in gara con una Bmw R 100 GS SWT. La Over 50, che anche quest'anno ha contato non pochi partecipanti – 132 in tutto - si è chiusa con un podio tutto austriaco. I tre piloti infatti, sebbene ognuno con una moto di marca diversa provengono dallo stesso paese: a vincere è stato l'austriaco Josef Köck su Gas Gas 300 che ha battuto il vincitore del Croatia Rally dello scorso anno, Ferdinand Kriedl su Ktm e l'austriaco Manfred Gamler su Sherco. Dulcis in fundo la classifica Lady con 21 partenti vede un altro podio occupato da sole donne austriache e tutte in sella ad una Ktm. Ha trionfato la neo mamma Veronika Dallhammer che ha battuto le sue avversarie, Esther Kammer e Sibylle Freitag, rispettivamente seconda e terza.

E il lunedì dopo la gara si tirano le somme e si tracciano i bilanci. Di una ottava edizione davvero eccezionale, con 564 piloti al via provenienti da 6 Nazioni, dei 600 iscritti iniziali, rientrati a casa tutti soddisfatti dopo una bella scorpacciata di enduro e moto sugli sterrati e le sassaie della Croazia. “E' stata davvero una bellissima edizione – ha commentato al termine delle fatiche Marco Borsi, patron della TRX, affiancato in questa avventura da Claudio Verna e Giampaolo Cincotto – sotto ogni punto di vista. Ci siamo resi conto in questa settimana che i partecipanti stanno cambiando: abbiamo avuto un numero maggiore di iscritti giovani e questo richiede un'operazione di adeguamento. Gli amatori ci sono ancora, e amano misurarsi con il Krka Enduro Raid, ma ora sono arrivati anche i più giovani e il livello si è alzato”. Ripensando al percorso, bello e impegnativo Borsi aggiunge: “Non è facile trovare percorsi nuovi ogni anno perchè dopo aver tracciato io devo avere l'autorizzazione dalle autorità locali e non sempre purtroppo possiamo andare dove vorrei. Cerchiamo ogni anno di inventarci qualche cosa, con partenza ed arrivo da Primosten, e davvero per questa ottava edizione abbiamo trovato dei passaggi fantastici, ma non dobbiamo smettere di migliorarci. Questo è il nostro stimolo principale”. Mentre si prepara ad aprire il capitolo Croatia Rally, in programma dal 19 al 25 maggio Marco Borsi ripensa anche all'EndurocXs: “E' andato benissimo e credo che sia una formula vincente. Una manifestazione che aggrega i motociclisti, con il 'bivacco' creato apposta per loro ed aperto per tutta la giornata, in cui si sono fermati volentieri, scegliendo se continuare a girare in moto oppure rilassarsi all'ombra degli alberi. Andremo avanti, questo è certo, dobbiamo solo decidere se tenerlo come evento collaterale al Krka Enduro Raid oppure organizzarlo come evento a sé stante”. Tutte le classifiche su : trxraid.azurewebsites.net/classificapubblica

English Version


AUSTRIAN RIDERS CONQUER ALL THE FIRST PLACES ON THE PODIUM OF KRKAENDURORAID2018
Primosten – Austria is the Nation that has dominated the 8th edition of the Krka Enduro Raid, finished yesterday in Primosten and organized by the TRX Raid Experience. The Austrian riders have conquered all the first positions of the four different standings and just one German and one Polish riders have interrupted the Austrian dominion. Benjamin Diesel is the winner of the overall and of the Primosten Trophy 2018. The Austrian on Ktm has beat all the adversaries imposing himself at the end of two difficult days made even more binding from a summer climate almost tropical. Diesel together with more then 300 riders has faced all the Red section of the track in the two days conquering the podium: second position for Herbert Lindtner, from Austria, on Yamaha and third for the polish Jakub Maslany on Ktm. The Twin category (13 at the start) assisted to the triumph of Wilfried Schmidtmayr, also him Austrian, in competition with a Bmw R 1150G : he won, thanks to an incredible crono in the last special test on the beach, of course not easy for the twin bikes, on Srdan Jablan, German (Bmw F800 GS) and on Bernhard Schmidtmayr, Austrian (Bmw R 100 GS SWT). The Over 50, also this year with many participants, exactly 132, it closed with a total Austrian podium. The three riders, although each with a motorbike of different brand comes from the same country: the winner of this class has been Josef Köck on Gas Gas 300 that has beaten the winner of the Croatia Rally 2017, Ferdinand Kriedl on Ktm and Manfred Gamler on Sherco. 'Dulcis in fundo' the Lady class with another podium totally composed from Austrian women and all on Ktm. The new  mother, Veronika Dallhammer has triumphed on Esther Kammer and Sibylle Freitag, respectively second and third.

The Monday after the race is every time important because you have to check all the operations: riders, race, public, track... The 8th edition of Krka Enduro Raid has been fantastic, with 564 riders of the 600 engaged, coming from 6 different Country: all of them are came back to home satisfied of this week made of enduro, stones, rocks, and dirty road. “It has been really a wonderful edition – said Marco Borsi, patron of TRX with Claudio Verna and Giampaolo Cincotto in this event – in every way. We realized during this week that the participants are changing: we have had a great number of young riders and this fact asks for an operation of adjustment. The amateurs are still here, and they love to measure themselves with the Krka Enduro Raid, but the arrival of younger people now need a different level, higher then now”.  Considering the track, beautiful and difficult Borsi adds: "It is not easy to find new road every year because after having traced I must have the authorization from the local authorities and unfortunately we haven't always and in this way we can't go where I would want. We look for, every year, to invent something, conserving departure and arrival from Primosten, and for this 8th edition we have found some fantastic passages, but for the future we must not stop improving us”. This is our first motivation”. While Marco is preparing to open the Croatia Rally, scheduled from 19 to May, 25 he also considers the EndurocXs: "The event has gone very well and I believe that it's a winning formula. An hard enduro race for all the riders with a special 'camp' created for them with music, food, beverage, open for the whole day for them and their family. A lot of them decided to stop after the first lap and to relax under the shade of the trees, some others continue. That's the right philosophy. We will go on, this is sure, we have just to decide if continue as collateral event to the Krka Enduro Raid or to organize him as event to itself”.

Results on : trxraid.azurewebsites.net/classificapubblica