link.png Transanatolia Rally 2018: ultimi ritocchi al road book


DSC_0033.JPGDario Del Vecchio, in arte Willy, è appena rientrato dalla Turchia. In 15 giorni ha ricontrollato tutto il percorso selezionato da Orhan Çelen disegnando il road book del Transanatolia Rally che ora, in Italia, sarà limato e sistemato nella sua stesura definitiva.

 “Il percorso è fantastico”. Esordisce così quando si comincia a parlare del tracciato di questa ottava edizione: “Ero stato in Turchia nel 2015 sulle tracce del Transanatolia Rally ma non mi ricordavo delle speciali così belle e soprattutto così lunghe. Questa è una signora gara, che servirà da allenamento a molti per i rally più lunghi e famosi”. Sarà un road book tosto quello che disegnerà Del Vecchio perchè la navigazione la farà da padrone “Si tratta di una gara molto navigata, senza troppe note lunghe, quelle che piacciono a me e a Giulio Fantoni quando disegniamo. In questo caso possono capitare anche cinque o sei note di seguito staccate di soli 30, 40 o 50 metri. Insomma una navigazione molto serrata e per chi vuole allenarsi e imparare a far pratica con la navigazione sarà davvero impegnativo”.
La gara organizzata dalla TransAnatolia Sport Organisation prevede la partenza da Izmir il 5 agosto con una prima tappa da 436 chilometri e 3 prove speciali e si chiuderà di nuovo a Izmir sette giorni e 22 tappe dopo. Oltre 3000 chilometri dunque, “si partirà in mezzo alle pinete, sopra Izmir e poi si salirà in altitudine rimanendo sempre fra i 1000 e i 2800 metri: nonostante il periodo non credo che patiremo il caldo” conclude Del Vecchio.

English Version
TRANSANATOLIA RALLY 2018
SCOUTING IS OVER, ROAD BOOK TURNED INTO THE FINAL FORM

Dario del Vecchio, nickname Willy, came back from Turkey just yesterday. In 15 days he checked all the track – prepared from Orhan  Çelen - drawing the road-book of Transanatolia Rally that now in Italy will be turned into its final form. “The road is fantastic”. He starts with these words to tell about the 8th edition of the rally: “I was in Turkey in 2015 with the rally but I didn't remember so beautiful special stages and so long ! This race will be a real Race, important to train for all the riders and drivers. The road book will be difficult because the navigation it'll be at the first place in this race. The note between a case and the others are shorter then normal and the riders will face five or six notes far among them not more of 30 or 40 metres. Very challenging!”
The race, organized from TransAnatolia Sport Organisation, will start from Izmir the 5th of August with a first stage of 436 km and 3 special test and it'll finish seven days and 22 special tests later again in Izmir. More then 3000 kms “we'll start in a pine forest and then we'll climb and stay between 1000 and 2800 metres: it'll be august but I don't think we should suffer warm weather” concludes Del Vecchio.